Attualità

Terremoto in Albania: le immagini dei danni

neXt quotidiano|

terremoto albania

Una forte scossa di terremoto magnitudo 6,4 ha colpito l’Albania, vicino Durazzo, poco prima delle quattro del mattino. Il bilancio per adesso è di tre morti e centocinquanta feriti. Secondo il servizio geologico statunitense Usgs, l’epicentro è stato a circa 10 dieci chilometri da Shijak, tra Durazzo e la capitale Tirana, a dieci chilometri di profondità. Le immagini rimbalzate sui social media mostrano case distrugge e gente scesa in strada in preda al panico. Si temono vittime. Lo scorso 20 settembre una scossa magnitudo 5,6 aveva colpito la stessa zona danneggiando circa 500 edifici: era stato definito il più forte terremoto degli ultimi 30 anni in Albania. Sei finora le vittime accertate. Un uomo è stato trovato morto sotto le macerie di un palazzo crollato a Durazzo. Sempre a Durazzo, sono stati trovati in un albergo crollato nella zona della spiaggia altri due corpi. A Kurbin un uomo è morto dopo essersi gettato dal balcone per tentare di mettersi in salvo. Proseguono intanto le operazioni di soccorso sia a Durazzo sia a Thumana.

Le immagini pubblicate su Twitter mostrano crolli di edifici mentre diverse persone sono rimaste intrappolate sotto le macerie a Durazzo e Thumana, nella zona vicina all’epicentro del terremoto magnitudo 6,4 che ha colpito l’Albania. Le immagini di Syri tv mostrano soccorritori che scavano a mani nude tra le macerie.

Il bilancio per adesso conta 150 feriti. L’Istituto sismologico albanese riferisce di circa 50 repliche di magnitudo tra 4.2 e 5.4. I media locali riferiscono che in diverse città è saltata la corrente e i soccorritori sono al lavoro per segnalazioni di edifici crollati.

Unità dell’esercito e della protezione civile sono al lavoro tra le macerie di un palazzo a Durazzo e di altri tre a Thumana, dove sono stati tratti in salvo per ora due bambini. A Kurbin un uomo è morto invece dopo essersi gettato dal balcone per tentare di mettersi in salvo.

Terremoto in Albania, le immagini dei danni

L’epicentro del sisma, registrato alle 3.54, è stato localizzato a 20 chilometri di profondità e a undici chilometri da Durazzo, la seconda città del Paese situata ad una trentina di chilometri a nordovest di Tirana. Dopo la prima forte scossa ne sono seguite altre due, di magnitudo 5,3 e 5,1. Un giornalista albanese, Sokol Balla, ha dato notizia di tre vittime a Thumane e Lac, mentre il ministero della Sanità ha confermato il ferimento di 150 persone. Molti palazzi sono crollati a Durazzo e nei paesi vicini.

L’uomo morto nella città di Kurbin si è gettato dal suo edificio in preda al panico, secondo il ministero della difesa albanese. In queste immagini vediamo un bambino estratto dalle macerie di un edificio.

Il terremoto di magnitudo 6.4 della scala Richter che nella notte ha colpito l’Albania era stata preceduto il 21 settembre scorso da un sisma di magnitudo 5,6 che aveva danneggiato circa 500 edifici ed era stato considerato come il più forte degli ultimi 30 anni. Il terremoto più devastante nella storia dell’Albania risale al primo giugno del 1905, quando almeno 120 persone morirono a seguito di una scossa di magnitudo 6.6.

Foto copertina da Twitter (Oligert Musta)

Leggi anche: Terremoto in Albania sentito in Puglia e in tutto il sud d’Italia