Attualità

Terremoto a Firenze

Terremoto a Firenze 9 dicembre 2019 2

Una scossa di terremoto ha svegliato Firenze alle 4.37: Ingv stima una magnitudo tra 4.4 e 4.9 della scala Richter. Una serie di scosse di terremoto sono state registrate a Scarperia e San Piero, in provincia di Firenze, nel Mugello. Ne dà notizia l’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. In precedenza si erano registrate altre scosse di intensità minore. L’ipocentro è stato localizzato a una profondità di 9 km. Ci sarebbero danni ad edifici a Scarperia San Pietro e a Barberino. L’Unione dei Comuni del Mugello ha aperto la Sala intercomunale di protezione civile a Borgo.

Terremoto a Firenze 9 dicembre 2019

La magnitudo definitiva è stata stimata di 4.5 scala Richter. Il sisma è stato seguito pochi minuti dopo da un altro terremoto di magnitudo 3.4 alle 4.42. Le scosse fanno parte di uno sciame sismico. L’epicentro è precisamente a Scarperia e San Piero, in provincia di Firenze, nel Mugello.

Terremoto a Firenze 9 dicembre 2019 4

Ne dà notizia l’istituto nazionale di geofisica e vulcanologia. L’ipocentro è stato localizzato a una profondità di 9 km. Attualmente non si hanno notizie di danni a persone o cose. Prima della scossa più forte la terra ha tremato a Firenze più di una volta:

Terremoto a Firenze 9 dicembre 2019 1

Anche pochi secondo dopo le cinque del mattino gli abitanti di Firenze hanno avvertito un’altra scossa:

In una nota la Protezione civile della Città metropolitana di Firenze spiega che “sta monitorando la situazione. Nel frattempo l’Unione dei Comuni del Mugello ha aperto la Sala intercomunale di protezione civile a Borgo. Vi sarebbero danni ad edifici a Scarperia San Piero e a Barberino”, Comune epicentro di altre scosse verificatesi dopo le 5. La situazione sta mettendo a dura prova i nervi delle persone che abitano quelle zone. La scossa più forte è stata avvertita anche a Bologna:

Terremoto a Firenze 9 dicembre 2019 3

Sono numerose le persone che stanotte sono uscite di casa nel Mugello in seguito alla serie di scosse di terremoto, l’ultima delle quali di magnitudo 4.5. Tanti quelli che si sono sistemati in auto, visto che sta piovendo. Dai vigili del fuoco si spiega che sono in corso verifiche dopo alcune richieste di sopralluogo per caduta di calcinacci. Tante le chiamate ai pompieri. La scossa di magnitudo 4.5 è stata nettamente avvertita anche a Firenze città e a Pistoia. In tanti comunque cercano di sdrammatizzare

Terremoto Mugello e Firenze

Molte persone si sono svegliate di soprassalto per la scossa:

E il susseguirsi di altri eventi sismici tuttora non migliora la situazione:

Tre scosse di terremoto, in meno di un’ora, erano state registrate dall’Ingv ieri sera in Mugello (Firenze), con epicentro nel comune di Scarperia e San Piero: la prima, pari a 2.6, si è verificata alla 20.38, seguita alle 21.13 dalla scossa più forte, pari a 2.8, e un minuto più tardi da una di magnitudo 2, tutte a una profondità tra i 7 e i 6 chilometri. Secondo quanto si spiega dalla Città Metropolitana di Firenze le scosse hanno creato un po’ di spavento ma al momento non risultano danni.

terremoto firenze 1

 

Terremoto Mugello e Firenze: lo sciame sismico continua

 

Pochiminuti fa, alle 5.29 si è verificata un’altra scossa nel Mugello di magnitudo 3.2

 

“Molto spavento, la gente è scesa in strada, la scossa di magnitudo 4.5 ha fatto davvero paura”. Lo spiega il sindaco di Scarperia San Piero (Firenze), Federico Ignesti che aggiunge: “Per ora le informazioni ricevute dai primi sopralluoghi fatte dai carabinieri sembrano non rilevare nessun danno, anche a me non sono arrivate segnalazioni in merito. Aspettiamo anche la luce del giorno per un riscontro più puntuale. Intanto – conclude – è stato attivato il Centro operativo intercomunale di Protezione Civile”. A seguito dello sciame sismico in Mugello, il Comune di Borgo San Lorenzo ha deciso che oggi resteranno chiuse le scuole di ogni ordine e grado, compresi gli asili nido. Intanto Filippo Carlà Campa, sindaco di Vicchio, altro Comune del Mugello, in un post su Facebook rende noto che è stato aperto il centro operativo comunale presso il nuovo campo sportivo, invitando la popolazione a scrivere o telefonare al 3296503000 per qualsiasi comunicazione.

Leggi anche: Il lapsus di Lucia Annunziata sul “coglioncino” di Salvini