Economia

Le tasse retroattive dei governi

Un conto da dieci miliardi per il Sole 24 Ore dal 2011 a Renzi

Dieci miliardi. Questo il conto totale delle tasse retroattive introdotte dalle ultime leggi degli ultimi governi, dal Salva Italia al Ddl Stabilità. Secondo le relazioni tecniche di Tesoro e Ragioneria, dal 2011 ad oggi il fisco retroattivo in deroga allo Statuto del Contribuente ha portato benefici al bilancio dello Stato per una cifra pari a 10 miliardi di euro, di cui 6 per maggiori imposte e 4 per anticipi d’imposta. Complessivamente, scrive il quotidiano di Confindustria, sono 86 le violazioni dello Statuto dal 2000 ad oggi. E a cui, come sappiamo già, non è estraneo il governo Renzi: ad esempio nel Ddl Stabilità che il parlamento dovrà approvare entro fine anno c’è un aumento dall’11,5% al 20% della tassazione sui rendimenti dei fondi pensione, con effetti fiscali retroattivi al gennaio 2014 e un incasso per l’erario pari a 450 milioni di euro.

tasse retroattive governo renzi
Le tasse retroattive del governo Renzi (Il Sole 24 Ore, 10 novembre 2014)