Attualità

Edoardo Stoppa di Striscia la Notizia aggredito a Battipaglia

edoardo stoppa

Edoardo Stoppa e la troupe di Striscia la notizia sono stati aggrediti a Battipaglia (Sa) durante un servizio sul presunto “killer dei gatti”, sospettato di aver ucciso oltre 70 felini usando dei bocconi avvelenati. Dopo diverse ricerche, l’inviato avrebbe scoperto l’identità dell’uomo e si è diretto a Battipaglia per intervistarlo. L’uomo non ha voluto rispondere alle domande di ‘Striscia’ e ha chiamato la polizia: “Quando sono arrivati gli agenti di polizia – racconta Edoardo Stoppa – l’uomo è sceso di casa per attaccarci con un coltello di 25 centimetri”. E prosegue: “Per fermarlo sono serviti 5 agenti e uno di loro è stato raggiunto da una coltellata”. L’aggressore è stato arrestato e si trova in stato di fermo al commissariato di Battipaglia; l’agente, ferito a una mano, è stato accompagnato all’ospedale cittadino.

edoardo stoppa sperimentazione animale green hill

L’uomo, di nazionalità cubana, era stato già fermato dalla polizia alla fine di dicembre, quando aveva detto di essere di nazionalità cubana e di aver avvelenato i gatti per motivi religiosi, ovvero per riti propiziatori per avere benefici in base ai quali avrebbe dovuto uccidere anche i cani. Una testimone oculare ha raccontato che dopo aver intervistato il colonnello Iuliano, comandante dei vigili urbani di Battipaglia, Stoppa ha provato anche a parlare con l’uomo che però ha avuto una reazione molto violenta e con un coltello si è lanciato addosso al caratterista e alla sua troupe, fino all’intervento dei vigili, uno dei quali è rimasto ferito a una mano.

Foto copertina da SeiTV.it

Leggi sull’argomento: L’ecatombe di gamberetti a Ischia e la paura del vulcano