Opinioni

Stefano Fassina? Un po' troppo agrimensore bulgaro

La Stampa ha pubblicato oggi una serie di giudizi sul confronto Sky tra i candidati alla poltrona di sindaco di Roma. Tra i più azzeccati è sembrato quello che sintetizza la performance televisiva di Stefano Fassina definendolo «agrimensore bulgaro».
fassina agrimensore bulgaro

Seriamente penalizzato dall’aria da agrimensore bulgaro, cerca di rifarsi con la competenza e con quello che resta della spigliatezza di sinistra nella contesa: dice che le Olimpiadi «favoriscono i soliti noti» e accusa gli avversari («questi signori») di spendere fortune in campagna elettorale. Poco fashion e quindi ottimo quando – a proposito dei passanti che non hanno aiutato Sara alla Magliana – dice «facile parlare da qui». Troppo spaccio di «giustizia sociale» e «fasce più deboli», roba buona per assemblee studentesche. Le pochissime possibilità di vittoria sono evaporate con il no allo stadio della Roma.

Per la precisione, l’agrimensura è la parte della topografia che riguarda la misura planimetrica di superfici agrarie.