Politica

Stefano Bonaccini chiede il voto disgiunto in Emilia Romagna

stefano bonaccini voto disgiunto emilia romagna 1

Dal palco di piazza Maggiore Stefano Bonaccini sollecita chiaramente il voto disgiunto in proprio favore. Cioè un voto di lista diverso rispetto a quello al candidato presidente. In particolare Bonaccini torna a chiamare gli elettori M5s. “Sarà davvero la stessa cosa se vinco io o la Borgonzoni?”, si chiede il governatore Pd. Nelle prossime settimane “ci rivolgeremo anche a quelli che votano 5 stelle. Non ho tirato la giacca a nessuno, ma non era meglio parlare di contenuti invece che arroccarsi e rischiare di essere irrilevanti?”.

Stefano Bonaccini chiede il voto disgiunto in Emilia Romagna

Dal palco Bonaccini ha anche reso omaggio alle sardine salutando Mattia Santori presente sul Crescentone. “È giusto ripartire dalle piazze- dice Bonaccini- Mi avevano sconsigliato di venire qui ma la piazza è strapiena”, 12.000 persone secondo gli organizzatori. A Matteo Salvini e Giorgia Meloni, secondo cui le sardine sono piazze contro, “non sono piazze contro ma che chiedono una alternativa”, precisa Bonaccini. La consigliera regionale M5S Raffaella Sensoli ha annunciato il voto disgiunto per il M5S e per Bonaccini in un’intervista al Corriere della Romagna. “Non era meglio confrontarsi sui programmi anziché un isolamento che rischia di rendervi irrilevanti?”, è la domanda rivolta da Stefano Bonaccini al M5s dal palco di Bologna: “Davvero noi e la destra siamo uguali? Sarà la stessa cosa se sarò presidente io o la Borgonzoni?”,

stefano bonaccini voto disgiunto emilia romagna

Almeno 10.000 persone in Piazza Maggiore per Stefano Bonaccini, il candidato del centrosinistra alle Regionali in Emilia-Romagna che ha aperto la sua campagna elettorale con un evento nel cuore di Bologna. “E’ una piazza bellissima”, ha detto, salendo sul palco: “Mi hanno detto che è venuto anche Romano Prodi, gli mando un grande abbraccio”. Il nome di Prodi è stato salutato con un applauso. “C’è molta gente e sono contento”, il commento dell’ex premier.

Leggi anche: I 120mila euro della festa del M5S a Rimini finiti a Rousseau