Attualità

Sporting Palace: la chiusura a sorpresa della palestra a Roma

In molti avevano appena rinnovato l’abbonamento, che toccava anche gli 800 euro annuali. Ma la struttura era stata già venduta

sporting palace

Lo Sporting Palace di via Mantova, palestra da 2500 abbonati e tra le più in voga di Roma, ha chiuso ufficialmente oggi a sorpresa lasciando tutti gli iscritti a bocca asciutta e pronti a muovere guerra all’organizzazione mentre proprio oggi è intervenuta la polizia.

Sporting Palace: la chiusura a sorpresa della palestra a Roma

“Poco prima delle scadenze ci hanno chiesto di rinnovare l’abbonamento. Si sono intascati così molti più soldi e hanno fregato quelli che stavano per scadere (compresi quelli che interrompevano per l’estate). Poi ci hanno detto: c’è altra sede. Certo, a via Appia”, dice una delle iscritte raccontando in sintesi l’accaduto. “Con una nota inviata, e neanche a tutti gli iscritti, il 25 giugno scorso – spiega uno dei portavoce del gruppo di abbonati – gli amministratori della palestra ci informavano che il 1 luglio la sale e gli spogliatoi di via Mantova sarebbero stati svuotati per permettere alla nuova gestione (Virgin Active) di entrare a pieno regime in data 16 settembre”.

sporting palace

Successivamente, ricostruiscono gli abbonati, un’altra nota della palestra specificava che “lo Sporting Palace Mantova non ha ceduto la propria azienda alla Virgin Active ma cesserà di esercitare in questa sede”. “Precisano inoltre – spiega il portavoce – che ci si potrà allenare nelle altre due sedi e che l’apertura a carico di Virgin Active (16 settembre) non è corretta”. Da qui l’ira degli iscritti che si sono ritrovati in un gruppo Facebook, pronti anche ad una class action. In molti, infatti, avevano appena rinnovato l’abbonamento, che toccava anche gli 800 euro annuali.

La chiusura via telefono della palestra Sporting Palace

La Sporting Palace, che alla camera di commercio di Roma è registrata come società sportiva dilettantistica a responsabilità limitata, ha come rappresentanti dell’impresa Gianni e Fabio Cappelletti. Nel gruppo Facebook è stato però pubblicato un documento che certifica la richiesta di “modifica a società consorzio gruppo europeo di interesse economico (G.E.I.E.), ente pubblico economico”, con cessazione del rapporto degli amministratori al 17 giugno. Il primo comunicato, quello con cui Sporting Palace ha annunciato la chiusura, è arrivato martedì scorso.

sporting palace primo comunicato

Nel gruppo scrivono che le pagine facebook delle palestre sono state prontamente rimosse per bloccare qualunque commento negativo da parte di chi è stato truffato così come anche il sito internet http://www.sportingpalace.com non riporta più la sede Mantova.

sporting palace palestra via mantova (1)

Nel secondo comunicato si cita però la data del 25 giugno: qui si invitano gli abbonati a spostarsi in via Appia o in via Sigonio.

sporting palace palestra via mantova (3)

Infine, la Sporting Palace ha invitato gli associati a rivolgersi al Centro Heaven di Villa Borghese. Ma gli abbonati sono sul piede di guerra e annunciano una class action. Proprio oggi la polizia è intervenuta per una chiamata al 113.

Leggi anche: L’incendio nella fabbrica Isello Vernici di Brendola