Politica

Sondaggi politici, la prima "Supermedia" dopo le elezioni: crescono FdI e M5S

neXt quotidiano|

supermedia

Sono stati diffusi i risultati dei sondaggi politici dopo il voto del 25 settembre. Si tratta della prima “Supermedia” realizzata da YouTrend e Agi. Dopo le elezioni continua a crescere nelle intenzioni di voto Fratelli d’Italia e il Movimento 5 Stelle, scende il Partito Democratico, la Lega e Forza Italia. Nonostante le ultime tensioni legate alla formazione del governo, la coalizione di destra, vincitrice delle elezioni, resta in vantaggio con il 44,2 % e guadagnando +0,4 %, mentre perde più di un punto quella di centrosinistra ora al 24,8 %.

La prima “Supermedia” dopo il voto

Il partito di cui Giorgia Meloni è Presidente, Fratelli d’Italia, ha guadagnato +1,2% mentre il Movimento 5 Stelle, guidato da Giuseppe Conte, ha guadagnato +1,3 %. I due partiti hanno guadagnato punti nelle intenzioni di voto rispetto alla percentuale ottenuta il giorno delle elezioni, beneficiando dell'”effetto bandwagon”, scrive La Repubblica. Si fa riferimento al fenomeno secondo cui le persone sarebbero spinte a compiere atti o fare alcune cose perché la maggioranza delle persone fa o crede in quelle stesse cose.

A perdere è invece principalmente il Partito Democratico ma anche Lega e Forza Italia non ottengono grandi risultati mentre il Terzo Polo, formato dai partiti Azione e Italia Viva, si afferma sopra l’8%, quindi in una posizione sempre più vicina a prendere il quarto posto ora della Lega.

Chiudono l’elenco i risultati di Verdi/Sinistra, +Europa, Italexit e Noi moderati. Il sondaggio è realizzato con i dati raccolti dal dal 5 al 19 ottobre, mettendo insieme i sondaggi di vari istituti: Demos, Emg, Euromedia, Noto e Swg.

Supermedia Liste:
FDI 27,2 (+1,2)
PD 17,7 (-1,4)
M5S 16,7 (+1,3)
Lega 8,4 (-0,4)
Terzo Polo 8,2 (+0,4)
Forza Italia 7,6 (-0,5)
Verdi/Sinistra 3,9 (+0,3)
Italexit 2,3 (+0,4)
+Europa 2,9 (+0,1)
Noi Moderati 1,0 (+0,1)

Supermedia coalizioni:
Centrodestra 44,2 (+0,4)
Centrosinistra 24,8 (-1,4)
M5S 16,7 (+1,3)
Terzo Polo 8,2 (+0,4)
Italexit 2,3 (+0,4)
Altri 3,8 (-1,1)