Attualità

Sondaggi politici oggi: Fratelli d'Italia stacca il PD e gli elettori di centrodestra vogliono Giorgia Meloni premier

@neXt quotidiano|

sondaggi politici oggi fratelli d'italia

Diventano sempre meno i giorni che separano la campagna elettorale dal giorno in cui gli italiani decideranno con il loro voto chi governerà in quello che si preannuncia un autunno caldissimo e denso di incognite, prima tra tutte la crisi energetica che rischia di mettere in ginocchio famiglie, imprese e economia italiana. I sondaggi politici oggi di SWG offrono l’ultima fotografia aggiornata sui partiti che il campione di italiani intervistati ritiene possa essere in grado di gestire la situazione.

Sondaggi politici oggi: Fratelli d’Italia stacca il PD e gli elettori di centrodestra vogliono Giorgia Meloni premier

Per quanto riguarda le intenzioni di voto Fratelli d’Italia sale ancora di un punto percentuale rispetto a sette giorni fa, attestandosi al 24,8%. Risultato diametricamente opposto per il Partito Democratico che invece perde quel punto che lo porta al 22,3%. La Lega si tiene a galla con una percentuale invariata rispetto alla passata settimana. Il Movimento 5 Stelle risale lentamente la china che lo ha visto scivolare nell’ultimo anno fino a sfiorare il 10% e guadagnando più di un punto si piazza al 11,2 mentre a Berlusconi non è bastato sbarcare su Tiktok, la sua Forza Italia crolla al 7%.

Ancora più evidente è la situazione quando si guarda le percentuali che potrebbero raggiungere le coalizioni: il centrodestra stacca decisamente il centrosinistra con un 45,9 contro appena il 29%.

Più sfumata è invece la classifica di gradimento dei leader politici risultati più convicenti; se Giorgia Meloni è in cima è altrettanto vero che Enrico Letta e Giuseppe Conte non distano molto dalla vetta:

Con una particolarità: se gli elettori di centrodestra identificano con il leader politico più in vista in queste settimane, Giorgia Meloni, il futuro presidente del Consiglio, invece chi voterà nel campo di centrosinistra non pensa che potrà essere Enrico Letta o qualche esponente politico a diventare premier; la maggioranza spera e crede in un ritorno di Draghi: