Opinioni

I sondaggi clandestini su Roma e Milano

Dopo la chiusura del periodo di pubblicazione dei sondaggi vanno di moda i sondaggi clandestini. Ovvero quelli che utilizzano metafore per raccontare i numeri ottenuti dai candidati nelle rilevazioni che i partiti continuano a fare per tastare l’umore dell’elettorato. In particolare Scenaripolitici.com , spiega il Fatto, ieri raccontava “l’andamento della vendita di auto a Roma”per nascondere nomi di candidati e percentuali: in testa, ad esempio, con 31 mila esemplari venduti, l’autosportiva Bugrilli. Poi, a quota 24 mila,la francese Renzault :“In anteprima, gli optional del nuovo modellodi puntaperilmercatoromano:la nuovaRenzault Jackette”.E ancora,21 mila auto vendute dalla George Rover, che “grazie alla guida a destra raggiunge delle vendite di tutto rispetto per questa categoria di auto di n i cc h i a ”. A Milano, due giorni fa, erano stati invece venduti 37 mila e 500 esemplari per la francese Renzault “che vende bene grazie alla berlina familiare Saluna, ma che è stata raggiunta nelle vendite dall’italiana”. Dato molto preoccupantese sipensa chemesifa “la berlina era prima nelle vendite con almeno 6-7 milaautodi scarto.38milaauto perlanostrana Silfiat, mentre 15 mila sono quelli per Bugrilli, “sempre in affanno nelle vendite sul territorio meneghina”.
giachetti raggi
Repubblica nei giorni scorsi invece segnalava che sono disponibili le competizioni negli “ippodromi” di Napoli, Roma e Milano, curate da The Right Nation, ma di sicuro arriveranno a breve anche quelle relative a Bologna e Torino. E allora, nella città partenopea i candidati assumono nomi “ippici” sullo stile di quelli attribuiti ai purosangue, come Galopìn du Magistry (De Magistris), Letteriénne (Lettieri), Fan Vaillant (Valente), Igor Monzése (il cinquestelle Brambilla di origini brianzole). A Roma la corsa è fra Igor Rayon (Raggi), Fan Petit Vest (Giachetti), Melòn Tricolor (Meloni), Marquiénne (Marchini), General Faisceau (Fassina). Infine a Milano, se la giocano Parisiènne (Parisi) e Fan Salle (Sala), Combat de Taureau (ovvero Corrado), Basilic Bouclés (ossia Basilio Rizzo, l’alternativa di sinistra a Sala).