Sport

Mihajlovic annuncia un nuovo ricovero: "La malattia è tornata, ma sono pronto a darle un'altra lezione"

@neXt quotidiano|

mihajlovic bologna conferenza stampa leucemia tumore

L’allenatore del Bologna Sinisa Mihajlovic ha convocato una conferenza stampa a sorpresa questa mattina per annunciare di doversi sottoporre a nuove cure contro la leucemia, della quale ha dichiarato di essersi ammalato nel luglio del 2019. “La leucemia è tornata, la prossima settimana dovrò ricoverarmi. Sono pronto a darle un’altra lezione”, ha spiegato brevemente ai microfoni. Questo vuol dire che sarà costretto a saltare alcune partite e a farsi sostituire dal suo vice Miroslav Tanjga.

Mihajlovic annuncia un nuovo ricovero: “La malattia è tornata, ma sono pronto a darle un’altra lezione”

Tre anni fa Mihajlovic era stato colpito da leucemia mieloide acuta ad alto rischio ed era stato necessario per lui un trapianto di midollo. “Come sapete – ha aggiunto – svolgo ciclicamente delle analisi molto approfondite dopo che due anni e mezzo fa sono stato colpito da leucemia mieloide ad alto rischio. Sapete tutti qual è stato il percorso che mi ha portato ad un trapianto di midollo. Questa volta non entrerò in tackle come due anni e mezzo fa su un avversario lanciato, ma giocherò di anticipo per non farlo partire. Si vede che questa malattia è molto coraggiosa per avere ancora voglia di tornare ad affrontare uno come me… Va bene, sono qui: se non gli è bastata la prima lezione, gliene daremo un’altra”.

Sarà ricoverato al Sant’Orsola nel “programma dipartimentale terapie cellulari avanzate” diretto dalla dottoressa Francesca Bonifazi che lo aveva già seguito nella fase precedente del suo percorso terapeutico. “Al contrario di due anni e mezzo fa – aggiunge – quando a stento sono riuscito a trattenere le lacrime, questa volta mi vedete più sereno. So cosa devo fare e soprattutto la mia situazione è molto diversa da quella di allora”. Dall’ospedale seguirà comunque il suo Bologna: “Ho già fatto allestire però nella stanza del reparto che mi ospiterà tutto il necessario a livello tecnologico per seguire la squadra h24… Dagli allenamenti a tutto il resto”.