Attualità

Silvana De Mari condannata di nuovo per diffamazione

@neXt quotidiano|

silvana de mari

Il medico torinese Silvana De Mari è stata condannata oggi a mille euro di multa per diffamazione ai danni del circolo ‘Mario Mieli’ di Roma. La donna, autrice di numerosi interventi antigay, era accusata di avere definito, in articoli e prese di posizione, i soci del circolo “simpatizzanti di pedofilia, necrofilia e coprofagia”. Il 14 dicembre 2018 la donna era stata condannata a una multa di 1.500 euro al termine di un processo in cui era imputata di diffamazione ai danni del Coordinamento Torino Pride e della Rete Lenford. Oggi la giudice Giulia Locati, del tribunale di Torino, ha stabilito una provvisionale in favore del circolo “Mario Mieli”. De Mari è stata difesa dagli avvocati Fabio Candalino e Gianluca Visca.

Silvana De Mari condannata di nuovo per diffamazione

Nel dicembre scorso il tribunale di Torino ha condannato Silvana De Mari, medico di 65 anni imputata per diffamazione ai danni degli omosessuali e del movimento Lgbt per avere sostenuto che l’omosessualità è contro natura. Dovrà pagare una multa di 1500 e una provvisionale di 2500 euro al Coordinamento Torino Pride e a Rete Lenford. Il giudice Melania Eugenia Cafiero ha assolto l’imputata da alcune imputazioni. Ieri la procura, tramite il sostituto procuratore Giuseppe Riccaboni, aveva chiesto la condanna a una multa di mille euro.

Leggi anche: Così Salvini si autosmentisce sui parlamentari PD da arrestare