Opinioni

«Sì, Grillo ha sbagliato su topi e clandestini»

“Si’, ammetto, quello di Grillo e’ stato un errore”. Ospite di Radio Città Futura, Carla Ruocco parlamentare del Movimento 5 Stelle, è stamani intervenuta sulla polemica seguita al post, poi ritirato, di Beppe Grillo, che parlando di Roma, accostava i clandestini ai topi e alla spazzatura. “E’ stata un’uscita infelice- ha ammesso la parlamentare- tanto è vero che è stata ritirata, ma chiunque utilizzi un errore per nascondere il malaffare e la criminalità che strumentalizza la tratta degli esseri umani, si fa complice di questo sistema”. La Ruocco, membro del direttorio, è l’unica grillina ad aver detto senza troppi giri di parole che Grillo ha sbagliato ieri con il tweet poi ritirato su topi, spazzatura e clandestini.
11419987_10153125834978649_671628437_n
La Ruocco ha anche chiesto che il sindaco Marino faccia un passo indietro a Roma: «La sua Giunta si è rivelata inquinata. Ogni giorno assistiamo a decine di arresti che coinvolgono pesantemente anche persone vicine a Marino, che peraltro, con decine di migliaia di voti presi lo hanno fatto eleggere». “Marino- ha detto ancora- non deve rispondere solo per se stesso, ma anche per la squadra”. Per Ruocco, “un sindaco che abbia buon senso non aspetta il commissariamento, anche solo parziale. E’ un fatto di dignità. I romani- ha concluso- devono poter tornare a votare ed avere così l’opportunità di votare gente pulita”.