Attualità

Sergio Marchionne è morto

sergio marchionne 1

Sergio Marchionne è morto. L’ex amministratore delegato di FCA Auto è deceduto all’ospedale universitario di Zurigo dove era stato ricoverato il 27 giugno per un intervento alla spalla destra. A dare la notizia sono i siti del Corriere della Sera e di La Repubblica.

Sergio Marchionne è morto

Marchionne aveva raggiunto Zurigo da Ginevra il 28 giugno, utilizzando il jet personale e non un’eliambulanza. Non era dunque in pericolo di vita né in emergenza, anche se chi lo ha visto entrare in ospedale lo ha definito stremato, fisicamente sfinito. I filmati della sua ultima uscita pubblica alla cerimonia per la consegna della Jeep all’Arma dei Carabinieri: l’ex amministratore delegato di FCA parlava con fatica, senza riuscire a nascondere evidenti difficoltà respiratorie. Il Corriere della Sera aveva pubblicato un paio di giorni fa alcune ipotesi sulla sua malattia:

Di quale malattia parla? Chiunque abbia letto le sue parole si è sentito autorizzato a dedurre che si tratti di un tumore ma nemmeno dopo quelle affermazioni qualcuno dalla famiglia, dalla Fca o dall’ospedale ha voluto rompere il muro del silenzio assoluto. Nessun commento e, com’era già successo nei giorni scorsi davanti al susseguirsi di ipotesi, nessuna conferma. Se non altro —e in questo clima di chiusura totale è già qualcosa — non è arrivata nemmeno una smentita.

Dall’Italia alcune persone che hanno a che fare con il suo entourage si dicono certe che sì, di questo si tratta. Di un tumore alla parte apicale del polmone. Se davvero fosse così — e ripetiamo: di certezze non ce ne sono —si spiegherebbero molte cose. A partire dalle «complicazioni dopo l’intervento alla spalla destra», unica informazione medica ufficiale arrivata da Fiat Chrysler. Quel tipo di patologia polmonare porta infatti con  sé forti dolori proprio alle spalle ed esperti di oncologia spiegano che intervenire chirurgicamente significa mettere in conto la possibilità (non bassa) di una lesione all’aorta quindi anche al cervello.

Leggi sull’argomento: Tutto quello che dovreste sapere su Marchionne (prima di aprire la bocca)