Attualità

Ops! Il PM ha appena smentito Salvini e il M5S sulla Sea Watch

Il procuratore Fabio Scavone dice che il comandante della nave ONG non ha commesso reati. Smentendo l’intero governo che si era svegliato pubblico ministero stamattina

sea watch olanda 1

Il comandante della Sea Watch non è indagato per i suoi spostamenti in mare dalla Procura di Siracusa, dove sono state depositate relazioni sulle indicazioni avute dalla nave della Ong anche dall’Olanda. Lo ha confermato all’agenzia di stampa ANSA il procuratore Fabio Scavone che ha aperto un’inchiesta, come atto dovuto, a ‘modello 45’: un fascicolo senza ipotesi di reato né indagati in cui vengono acquisiti atti di indagini. Tra questi anche la relazione sul mancato attracco della nave in Tunisia per un eventuale sbarco in sicurezza, spiegato oggi dalla Sea Watch in una nota.

Ops! Il PM ha appena smentito Salvini e il M5S sulla Sea Watch

Il comandante quindi non è indagato perché nella decisione di non attraccare in Tunisia nonostante le indicazioni giunte dall’Olanda, viste le condizioni meteo marine, il comandante della Sea Watch 3 non avrebbe commesso alcun reato, scegliendo una rotta che riteneva più sicura. Ovvero, l’esatto contrario di quanto affermato dal ministro dei Trasporti Danilo Toninelli su Facebook due giorni fa in uno status in cui sosteneva che la Sea Watch avesse violato le leggi del mare.

danilo toninelli

Nei giorni successivi, secondo gli atti acquisiti, la nave dell’Ong tedesca battente bandiera Olandese sarebbe rimasta in acque internazionali fino ad entrare in quelle italiane per motivi di sicurezza nei confronti delle persone a bordo. Anche in questo caso, è l’attuale valutazione della Procura di Siracusa, senza commettere reati.

Leggi sull’argomento: La strategia sporca del governo per sequestrare Sea Watch