Politica

Salvini: la “cheerleader di Trump” lo scarica a Cartabianca

Ve lo ricordate quando L’independent aveva sfottuto Matteo Salvini chiamandolo la cheerleader di Trump? Altri tempi. Ora ad Enrico Lucci il leader della Lega dà al’ex presidente USA la responsabilità dell’assalto al congresso

salvini trump enrico lucci cartabianca

Ve lo ricordate quando L’independent aveva sfottuto Matteo Salvini chiamandolo la cheerleader di Trump? Altri tempi. Tempi in cui il Capitano diceva “ha ragione Trump, fa bene a chiedere di controllare voto per voto. Ci sono posti dove ci sono più voti che votanti. Ci saranno sorprese, aspettatevele. Confido che possano arrivare delle sorprese”.

salvini trump's italian cheerleader

Ora invece, chissà perché Salvini non indossa più la mascherina con la faccia di Trump. A Enrico Lucci a Cartabianca dice che la tiene a casa, e lo vedremo nel servizio che andrà in onda stasera: ”La mascherina di Trump la ho a casa. Se vuoi te la dono. Le immagini dei giorni scorsi sono state vergognose. Rischiano di vanificare una presidenza che di cose buone ne ha fatte. Quando vedi gente che assalta un Parlamento io sto dall’altra parte”. E fa anche di più. A differenza di quanto aveva spiegato Giorgia Meloni il leader della Lega dà la responsabilità dell’attacco al Congresso all’ormai ex presidente: la responsabilità di quanto accaduto è di Trump?, ha domandato Lucci. “Evidentemente – ha risposto Salvini – sì. Sicuramente non gli ha detto subito: state tranquilli, state a casa”. Come passa il tempo.