Attualità

Sabrina Pattarello: la maestra negazionista è stata licenziata

Qualche giorno fa vi abbiamo raccontato la storia di Sabrina Pattarello, la maestra negazionista che sui social e in classe si scagliava contro le mascherine. Il suo contratto di lavoro è stato chiuso

sabrina pattarello maestra no mask

Qualche giorno fa vi abbiamo raccontato la storia di Sabrina Pattarello, la maestra negazionista che sui social e in classe si scagliava contro le mascherine. La Pattarello era stata oggetto di un provvedimento disciplinare e in questi giorni i genitori dei bambini della scuola elementare “Giovanni XXIII” di Treviso avevano messo in scena una protesta riportando i figli a casa dopo aver saputo che la maestra era tornata a scuola. Ora è arrivata la notizia che il contratto di lavoro della Pattarello è stato chiuso, racconta il Gazzettino:

«Il contratto è stato risolto, mercoledì 13 è stato l’ultimo giorno della docente». È una comunicazione telegrafica della dirigente Lorella Zauli a mettere fine al mese di polemiche che ha visto nell’occhio del ciclone la scuola elementare Giovanni XXIII di Treviso. Sabrina Pattarello, l’insegnante assunta con contratto speciale anti-Covid ribattezzata maestra no mask per la sua condotta dissenziente nei confronti dei Dpcm, è stata sollevata dall’incarico. Il ministero si è pronunciato dopo l’apertura del procedimento disciplinare: chi non indossa correttamente i presidi e fa disinformazione tra i banchi non può sedere in cattedra.