Attualità

Roma, stop ai diesel Euro3 dal 2019

blocco traffico roma 1

A rischio stop, nella Capitale, poco meno di 300mila auto diesel: le vetture prodotte prima del 2006, che rientrano nella categoria Euro 3 o precedenti. Il Campidoglio è pronto a seguire l’esempio del Nord. A partire dal 2019 accesso vietato ai diesel Euro3 all’interno dell’anello ferroviario. Spiega oggi Il Messaggero:

«Per i diesel euro 3 stiamo lavorando su un provvedimento che dia tempo alla città di adeguarsi al divieto che dovremo inserire di qui a breve spiega Linda Meleo, assessore capitolino alla mobilità – Immaginiamo di introdurre questa misura il prossimo anno». Il blocco ai Diesel Euro 3 inizierà quindi nel 2019, anche se non è chiaro da quale mese: verrà introdotto «quando avremo potenziato alcuni progetti sul trasporto pubblico locale e forme alternative di mobilità – sottolinea Meleo – Stiamo pensando a compensazioni e agevolazioni per l’acquisto di abbonamenti al Tpl. Daremo tutto il tempo per abituarsi e sostituire la propria auto a cittadini romani in possesso degli euro 3».

Lo stop non riguarderà l’intero territorio della Città eterna. L’idea del Campidoglio è di vietare i mezzi più inquinanti all’interno dell’anello ferroviario: un’area che ricomprende il centro storico e i quartieri semicentrali della Capitale. Le periferie, quindi, continueranno a essere transitabili anche per i vecchi Diesel.

inquinamento roma diesel

In futuro, ancora più lontano, l’area interna alle Mura Aureliane dovrebbe essere completamente chiuso ai veicoli alimentati a gasolio, secondo quella che è ormai diventata una tendenza mondiale verso la limitazione di queste automobili. «Roma ha aderito al protocollo del network C40 che prevede impegni sulla riduzione di C02 – ricorda l’assessore alla mobilità – Entro il 2024 tutti i Diesel saranno banditi dal centro storico della città».

Leggi sull’argomento: Il DEF scomparso e l’autunno caldo in arrivo