Opinioni

Il robot che scappa dal laboratorio e causa un ingorgo stradale

Robot in fuga. I laboratori Promobot della città russa di Perm si sono trovati a dover far fronte a un’emergenza particolare qualche giorno fa: un robot è “scappato” dalla sede dell’azienda a causa di una prota lasciata aperta per errore e si è fermato, per colpa delle batterie scariche, in mezzo alla strada causando un ingorgo fino all’intervento delle forze dell’ordine. Il robot era programmato per riconoscere l’ambiente in cui si trovava e per interagire con esso, ma evidentemente si è fatto prendere la mano e quando ha trovato la porta aperta ha deciso di farsi una passeggiata.

In Russia qualcuno ha pensato che la storia fosse frutto di uno stratagemma ideato da Promobot per attirare l’attenzione sul suo progetto. L’azienda dice che le sue macchine sono in grado di interagire con gli esseri umani, rispondendo a domande e dando indicazione; lo scopo primario del robot sembra essere però quello di trasmettere messaggi promozionali tramite gli altoparlanti incorporati.