Attualità

La risposta di Salvatore Esposito al becero striscione dei tifosi del Verona che suggerivano di bombardare Napoli

neXt quotidiano|

salvatore esposito striscione verona napoli

A poche ore dal match di Serie A tra Verona e Napoli, nella zona dello stadio Bentegodi nel capoluogo veneto era apparso uno striscione di pessimo gusto: conteneva un invito rivolto a Russia e Ucraina a bombardare Napoli, indicata dalle coordinate 40°50’n 14°15’E. La stessa sequenza alfanumerica utilizzata oggi dall’attore divenuto celebre per aver interpretato il personaggio di Gennaro Savastano in Gomorra in allegato ad una fotografia che mostra una donna fare il bagno nel mare del capoluogo campano, con il Vesuvio sullo sfondo. Nessun commento, nessuna parola, soltanto uno scatto per rivendicare la bellezza della città contro il barbaro riferimento di alcuni “tifosi” del Verona.

La risposta di Salvatore Esposito al becero striscione dei tifosi del Verona che suggerivano di bombardare Napoli

Ieri Esposito si era esposto maggiormente con un messaggio su Facebook:

Oggi c’è una partita di calcio , Verona -Napoli e stamattina ci siamo svegliati con questo striscione da parte dei “tifosi” della Curva Sud del Verona . È uno striscione “sofisticato” bisogna ammetterlo in cui in modo “goliardico” (termine che viene utilizzato esclusivamente per definire il razzismo verso il popolo ed il territorio napoletano) i suddetti “tifosi” inviano a Russia ed Ucraina le coordinate della città di Napoli e non sto qui a spiegarvi a cosa servono le coordinate durante una guerra … A dirla tutta però capisco anche tale risentimento visto che dopo trent’anni lo striscione dedicato a Giulietta ancora fa male . Quindi poiché noi napoletani abbiamo un cuore grande in segno di pace vi regaleremo la Masterclass”. Come preparare striscioni goliardici evitando di inneggiare a: calamità naturali, guerre , Vesuvio etc etc etc in poche semplici mosse”.

La partita è poi stata vinta 1-2 dal Napoli grazie alla doppietta del calciatore nigeriano Victor Osimhen.