Economia

Reddito di cittadinanza: in media 138 euro a persona

luigi di maio tessere reddito cittadinanza poste - 2

Il sostegno medio del reddito di cittadinanza sarà pari a 391 euro a famiglia e a 138 euro a persona. E’ quanto evince l’ANSA da calcoli a spanne sulla platea di quasi 5 milioni di beneficiari singoli e di 1,7 milioni di nuclei familiari inserita nell’ultima bozza della relazione di accompagnamento al decreto atteso in settimana. Anche nella nuova versione, lo stanziamento previsto per il prossimo anno per nove mesi di applicazione del reddito (da aprile a dicembre 2019) resta infatti pari a 6,1 miliardi. Dividendo quindi l’ammontare del fondo per il numero stimato dei beneficiari e per gli interi potenziali nove mesi di percezione del sostegno si ottengono poco meno di 400 euro medi a famiglia e poco meno di 140 persona. Il calcolo dell’ANSA si effettua dividendo lo stanziamento per il numero di destinatari e poi dividendo ulteriormente per nove, ovvero i mesi nei quali è stanziato il conquibus (il reddito di cittadinanza dovrebbe partire da aprile).

reddito di cittadinanza 2
Reddito di cittadinanza: i beneficiari (Il Sole 24 Ore, 6 gennaio 2019)

Intanto la Campania si conferma la prima regione per beneficiari del reddito di cittadinanza, visto che ci abita il 23% degli aventi diritto. Sono oltre 390mila le famiglie della Campania potenziali beneficiarie: stando alla prima bozza del decreto sulla manovra simbolo del Movimento 5 Stelle, il requisito di reddito per le famiglie che vorranno richiedere il RdC prevede un indicatore Isee inferiore a 9.360 euro annui. Risiedono in Campania, la Regione che secondo le stime del governo avrà il numero più alto di beneficiari del reddito, 391.300 nuclei familiari con un redditouguale o inferiore ai 9mila euro, 229.900 distribuiti tra Napoli e provincia, 20.900 ad Avellino, 13.200 a Benevento, 62mila a Caserta e 65.300 a Salerno. Inoltre, secondo i dati disponibili sul sito del ministero del Lavoro, sono oltre 77mila le famiglie con un reddito nullo e ben 143.500 quelle con un Isee ordinario inferiore ai 1500 euro. E’ a loro che andrà la cifra più alta del reddito di cittadinanza. Il beneficio indicato prevede un’integrazione al reddito familiare fino alla soglia di 6mila euro da moltiplicare secondo una scala di equivalenza da calcolare in base al numero dei componenti della famiglia.

Leggi sull’argomento: I rischi di incostituzionalità per il reddito di cittadinanza