Fact checking

Quanto costa un detenuto

Quanto costa un detenuto allo Stato italiano? Il sistema penitenziario pesa sul contribuente per 2 miliardi e 800 milioni di euro. Lo scorso anno, solo per il vitto e i prodotti per l’igiene, sono stati spesi 132 milioni. Lo Stato ne ha recuperati poco più di 4,5 dalle spese di mantenimento attribuite ai 54.200 detenuti di quest’anno: 1,69 euroal giorno. La legge dice che l’amministrazione dovrebbe dare un lavoro a ciascun detenuto definitivo, ma quasi nessun istituto ha i soldi per pagarlo e favorire così il suo reinserimento. Anche per questo 7su 10 tornano a delinquere. Questo il costo medio per un giorno di detenzione in Italia dal 2001 ad oggi.

quanto costa un detenuto
quanto costa un detenuto: l’infografica del Corriere (30 novembre 2014)

La puntata di Report in onda questa sera si occupa delle carceri, proprio con una provocazione: perché non far lavorare oggi per spalare il fango dei fiumi nelle alluvioni, ridipingere le scuole o le carceri? Una proposta di buon senso che potrebbe servire anche al reinserimento nella società di chi oggi è in prigione. Una legge c’è: esiste dal 2013, ma ad applicarla è solo il carcere di Bollate, che fa lavorare il 50% dei suoi detenuti.

Leggi sull’argomento: Mettete la gente in carcere, ci sarà meno crimine: vero o falso?