Opinioni

…E il premio Sciacallo d'oro per la morte di Tina Anselmi va a…

Il consigliere regionale veneto Jacopo Berti deve essere davvero addolorato per la morte della sua conterranea Tina Anselmi. Talmente addolorato che ha deciso di utilizzare la sua morte per fare propaganda elettorale per il referendum costituzionale:

E’ morta Tina Anselmi. Una donna veneta, la prima donna ministro in Italia.
Io la ricordo per la sua dura battaglia contro la loggia massonica P2.
Oggi, 35 anni dopo, il piano antidemocratico della P2 che lei ha tentato di smantellare sta per essere portato avanti da Matteo Renzi, attraverso la sua riforma della Costituzione.
Faremo di tutto per impedirlo, seguendo il suo esempio e votando NO al referendum!

jacopo berti tina anselmi
Lo status di Jacopo Berti su Tina Anselmi

Stranamente, il suo status non sembra apprezzatissimissimissimo:
tina-anselmi-jacopo-berti
tina-anselmi-jacopo-berti-1
E intanto, come ci segnalano nei commenti, Antonella Gramigna de l’Unità riesce nel capolavoro di scambiare la Anselmi per Nilde Iotti sciacallando sul #bastaunsì (il post è stato successivamente rimosso):
antonella gramigna tina anselmi-nilde-iotti

Leggi sull’argomento: La meravigliosa figuraccia dei grillini sui fondi ai disabili nel XII Municipio