Attualità

Il grandissimo successo dei peri elettorali di Pinuccia Montanari nell’VIII Municipio

pinuccia montanari alberi VIII municipio campagna elettorale - 8

A fine aprile il Comune di Roma ha deciso di rinviare a settembre i referendum consultivi in materia di trasporto pubblico inizialmente previsti per il 3 giugno. Il motivo sta nel fatto che in quei giorni (il 10 giugno) si voterà anche per il rinnovo dei consigli e l’elezione dei presidenti del terzo e dell’ottavo municipio. Non potendo accorpare le votazioni in un solo giorno il Comune ha preferito non chiamare i cittadini alle urne per tre giorni di fila. Così ci sarà più tempo per fare informazione sulla campagna referendaria e la questione di ATAC non andrà a inserirsi all’interno della campagna elettorale per il III e VIII municipio. Campagna elettorale per la quale il M5S ha tirato fuori dal cilindro un’arma fantastica: gli alberi.

Pinuccia Montanari casca dal pero al VIII Municipio

L’Assessora all’Ambiente Pinuccia Montanari ha annunciato ieri su Facebook che proprio nell’VIII municipio (in via Aristide Leonori e in via Attilio Ambrosini) saranno piantati in questi giorni ventuno peri da fiore. Piante bellissime, resistenti, piene di fiori, spiega l’assessora. L’obiettivo – prosegue la Montanari – è quello di mettere a dimora entro il 2021 “decine di migliaia di nuovi alberi nell’intero territorio capitolino”. Un’opera senza dubbio meritoria ma in molti si chiedono come mai iniziare proprio dall’VIII Municipio e proprio da quelle due vie.

pinuccia montanari alberi VIII municipio campagna elettorale - 1

Una commentatrice si lamenta infatti che sempre nella zona della Garbatella ci sia una via (via della Viilla di Lucina) che aspetta da mesi la sostituzione dei tronchi tagliati “a un metro e mezzo di altezza”. Un intervento che – secondo l’assessora all’Ambiente si era “reso urgente dopo l’evento verificatosi circa due mesi fa, quando uno degli alberi si è improvvisamente spezzato schiantandosi sul recinto del presidio ospedaliero all’angolo di via di Villa Lucina”. Altre sessanta acacie sono state abbattute al Villaggio Breda (nel VI Municipio) perché nel 2016 un albero aveva centrato il pulmino di una scuola (fortunatamente senza ferire nessuno).

pinuccia montanari alberi VIII municipio campagna elettorale - 7

La stessa utente fa anche notare che nel frattempo attorno ai tronchi tagliati sono cresciute rigogliose ortiche e altre erbacce. Segno che la manutenzione e la cura per il verde pubblico non sono probabilmente tra le priorità dell’attuale amministrazione.

pinuccia montanari alberi VIII municipio campagna elettorale - 4

E un altro residente dell’VIII municipio fa notare che qualcuno “l’anno scorso ci ha detto che non ci sono soldi” per piantare gli alberi nella sia via e che quindi “non ci possono dare 45 alberi”. Al punto che i residenti si sono auto-tassati per poter comprare da sé gli alberi. Ed ecco che improvvisamente, proprio per la campagna elettorale, spuntano fuori alberi da piantare.

Maggio non è il periodo giusto per mettere a dimora gli alberi

Sono in molti i cittadini romani a far notare la strana “coincidenza” della piantumazione dei peri della Montanari proprio in occasione delle elezioni municipali. In fondo da che mondo è mondo ogni amministrazione uscente si dedica a lavoretti di pulizia delle strade (rifacendo la segnaletica) o di sfalcio delle aiuole. Anche il MoVimento 5 Stelle non è nuovo a queste tradizionali operazioni di maquillage (si veda ad esempio la campagna elettorale ad Ostia e la proliferazione di cantieri stradali). Il problema con i peri della Montanari è un altro ed è eminentemente stagionale.

pinuccia montanari alberi VIII municipio campagna elettorale - 2 pinuccia montanari alberi VIII municipio campagna elettorale - 5

Maggio infatti non è di certo il periodo più adatto per mettere a dimora nuovi alberelli. Siamo ormai a primavera inoltrata e le temperature sono in aumento. Il rischio è che gli alberi dell’assessora all’Ambiente durino giusto il tempo della campagna elettorale e che facciano fatica a sopravvivere al caldo dell’estate romana. Il che non significa che moriranno tutti ma che qualunque agronomo sconsiglierebbe di piantare degli alberi a maggio, nel pieno della stagione vegetativa. Il momento migliore (e più adatto) per piantare alberi e piante è invece durante quello del riposo vegetativo, indicativamente in autunno ed entro la fine dell’inverno.

pinuccia montanari alberi VIII municipio campagna elettorale - 3

Il Servizio Giardini del Comune dovrà quindi fare molto più lavoro del solito perché le piante dovranno essere annaffiate regolarmente. E se anche quest’estate ci sarà la crisi idrica dello scorso anno con conseguente chiusura dei nasoni è improbabile che l’Amministrazione mandi in giro gli operai ad annaffiare i peri. Non è un caso – fanno notare nel gruppo Facebook Green City Roma (molto attento alle tematiche del verde pubblico) che la giornata degli alberi sia il 21 novembre.

pinuccia montanari alberi VIII municipio campagna elettorale - 6

Una commentatrice spiega poi che non si tratta solo di dare l’acqua agli alberi appena piantati. A causa delle alte temperature e del fatto che l’apparato radicale è ancora debole le radici sono maggiormente esposte all’attacco di funghi patogeni che possono compromettere la sopravvivenza della pianta. Dulcis in fundo c’è chi fa notare che la scelta del pero potrebbe essere una delle meno felici visto che si tratta di alberi molto belli da vedere ma che hanno un difetto: puzzano.