Fatti

I tifosi inglesi hanno lanciato una petizione per far rigiocare la finale con l'Italia

neXt quotidiano|

Petizione tifosi Inghilterra

Sarà ricordato come l’Europeo che ha visto l’Italia alzare il trofeo sotto il cielo di Wembley, ma anche l’Europeo delle inutili petizioni che nascono e muoiono sul web. Ad aprire le danze erano stati i francesi per chiedere di rigiocare il match degli ottavi di finale contro la Svizzera. Poi è stato il turno dei belgi che, però, hanno annunciato che la richiesta di remake del quarto contro gli azzurri rappresentava solo una “trollata” nei confronti dei vicini transalpini. E ora arriva la petizione tifosi Inghilterra che vogliono ripetere il match contro la nostra Nazionale.

Petizione tifosi Inghilterra per chiedere di rigiocare la finale con l’Italia

E non sono pochi ad aver firmato questo appello alla Uefa sul portale change.org. Al momento, infatti, in poco più di 15 ore questa petizione tifosi Inghilterra ha superato le 9mila adesioni. Ma cosa chiedono esattamente e a cosa fanno riferimento? Secondo loro c’è stata un’evidente irregolarità non sanzionata in modo adeguato dal direttore di gara, l’olandese Björn Kuipers.

“La partita dell’11/07/2021 non è stata affatto leale. Dopo che l’Italia ha ricevuto solo un cartellino giallo per aver trascinato i giocatori dell’Inghilterra come se fossero schiavi – si legge nel testo della petizione -. Tutte le spinte, tiri e calci e l’Italia poteva ancora vincere? Decisamente di parte. L’Italia avrebbe dovuto ricevere un cartellino rosso per il suo gioco e la rivincita dovrebbe avvenire con un arbitro non di parte. Questo non era affatto giusto”. Insomma, si fa riferimento ad alcune scelte arbitrali che avrebbero favorito la nostra Nazionale, con particolare riferimento alla strattonata di Giorgio Chiellini su Bukayo Saka, costata il cartellino giallo al difensore azzurro.

Ovviamente, occorre ricordarlo, le petizione che nascono online muoiono online. Soprattutto per quel che riguarda un risultato sportivo già certificato. Inoltre le decisione sono state prese dalla quaterna arbitrale in campo e dagli uomini impegnati nella sala Var che hanno visionato nel dettaglio tutti gli episodi della finale.