Opinioni

«Patrizio Cinque non è un sindaco del M5S»

“Patrizio Cinque? non è un sindaco del Movimento”. Lo ripete due volte il candidato premier Luigi Di Maio che ieri sera è stato a Palermo. Catturate da un video di Repubblica tv, le parole del leader pentastellato sembrano volere marcare una distanza dal sindaco di Bagheria, del resto autosospesosi da tempo e per il quale la procura di Termini Imerese ieri ha chiesto il rinvio a giudizio per turbativa d’asta, falso, abuso d’ufficio, rivelazione di segreto d’ufficio e omissione di atti d’ufficio, in relazione all’affidamento del servizio dei rifiuti, alla gestione del palasport e a casi di abusivismo edilizio, con il convolgimento di politici, imprenditori e dipendenti comunali.

Cinque, quindi, secondo Di Maio non è un sindaco del MoVimento 5 Stelle. Bisognerà avvertirlo, visto che fino a ieri pubblicava su Facebook i video dello stesso Di Maio con Di Battista:

patrizio cinque m5s

E qualche tempo fa celebrava le restituzioni del M5S:

patrizio cinque m5s 1

Nell’ottobre scorso, invece, è stato a Roma per unirsi alla piazza del MoVimento 5 Stelle contro il Rosatellum:

patrizio cinque m5s 2

Nei confronti di Cinque ieri la procura di Termini Imerese ha chiuso le indagini e ha chiesto il rinvio a giudizio per i reati di turbativa d’asta, falso, abuso d’ufficio, rivelazione di segreto d’ufficio e omissione di atti d’ufficio. L’udienza preliminare è stata fissata per l’11 aprile. Cinque, dopo la notizia dell’apertura d’inchiesta, si era autosospeso dal Movimento 5 stelle. A settembre a Cinque venne notificata la misura dell’obbligo di firma che il gip revocò dopo l’interrogatorio di garanzia a cui il sindaco venne sottoposto. Nell’indagine sono state coinvolte altre 21 persone tra imprenditori, funzionari comunali e un dirigente della Regione.

Leggi sull’argomento: I guai di Patrizio Cinque per le case abusive a Bagheria