Attualità

La storia dell’allerta dell’UE sulla pasta dall’Italia contaminata da insetti

Il sistema di allerta dell’Unione Europea ha diramato un avviso proveniente dalla Danimarca su una pasta contaminata da insetti. Sul portale del Sistema di allerta rapido per alimenti e mangimi (Rasff) è apparso un avviso riguardo il ritiro di un lotto di pasta italiana dalla Danimarca e dall’Islanda. Il prodotto è stato richiamato dal mercato per la presenza di insetti al suo interno.

L’allerta dell’UE sulla pasta dall’Italia contaminata da insetti

Ad essere ritirato è stato un lotto di fusilli Gestus venduto in confezioni da un kg e nell’avviso pubblicato sul sito il Rasff ha esortato i consumatori che avessero già acquistato il prodotto a non consumarlo e riportarlo presso il punto vendita. L’avviso risale al 17 ottobre scorso e riguarda i fusilli Gestus con scadenza aprile 2021 commercializzati dall’azienda Dagrofa, stabilimento Kærup Industrivej 12, 4100, situato nel comune danese di Ringsted.

pasta dall'italia contaminata da insetti 1

L’avviso non riguarda quindi prodotti in vendita in Italia. Sull’etichetta c’è scritto che i fusilli vengono prodotti in Italia per l’azienda Supergros, che appartiene alla Gadrofa.

fusilli gestus italia