Fatti

La mamma del 14enne colpito con un pugno dal prof: "Mio figlio non è una vittima, ha sbagliato come il suo insegnante"

Asia Buconi|

pontedera pugno

Tra condanna e solidarietà, ha fatto molto discutere quanto accaduto in un istituto superiore di Pontedera, nel Pisano, dove un professore è stato immortalato in un video mentre sferra un pugno contro uno studente 14enne che lo derideva. I genitori del ragazzo hanno denunciato il professore e la Polizia sta indagando sull’episodio e compiendo accertamenti, mentre la dirigenza scolastica ha subito deciso di sospendere il docente. Oggi ad esprimersi su quanto accaduto è stata proprio la madre dell’alunno colpito.

La mamma del 14enne colpito dal professore con un pugno: “Mio figlio non è una vittima, ha sbagliato come il suo insegnante”

La donna, che è stata intervistata da Il Tirreno, ha ribadito la gravità del gesto dell’insegnante (tanto che lo ha denunciato), ma ha pure ammesso:

Mio figlio non deve alzarsi durante la lezione e andare alla cattedra a fare lo scemo. E l’ho detto anche a lui. Non è una vittima, ha sbagliato esattamente come il suo insegnante. Gli ho detto chiaramente di non vantarsi per la popolarità che sta avendo quel video, perché se io fossi in lui mi nasconderei dalla vergogna. Mio figlio non è cattivo, ma è estremamente vivace. Non riesce a stare fermo, a volte è ancora infantile in quello che fa. Anche alle scuole medie ha avuto alcuni problemi per il comportamento esuberante ed è sempre stato punito da me. Così come questa volta. Sarebbe dovuto andare a fare un giro in moto, la sua grande passione, in un impianto di Montemurlo. Glielo avevo fatto come regalo di compleanno, ma dopo quello che è successo ho cancellato la prenotazione.

La mamma dello studente: “Mio figlio deve capire che tutto parte da un suo errore. Ho denunciato per tutelarlo”

Sui provvedimenti presi dalla dirigenza scolastica nei confronti del professore e del figlio, invece, la madre del 14enne ha detto: “Mi hanno detto che avrebbero preso subito provvedimenti, ma che lo avrebbero fatto anche nei confronti di mio figlio, anche se ad oggi non ho ricevuto alcuna comunicazione. Hanno aggiunto che subito dopo il pugno ricevuto dal professore, il ragazzo aveva una chiazza rossa allo stomaco, probabilmente causata dal colpo, che è stata fotografata e messa agli atti”.

Sui motivi della denuncia al docente, la mamma del 14enne ha detto: “L’ho fatto per tutelare mio figlio. Non è una vittima, sia chiaro, ma è comunque al centro di un episodio in cui c’è un atteggiamento evidentemente sbagliato da parte del docente”.

La donna ha poi concluso: “Mio figlio vive la situazione come se niente fosse accaduto. Continua ad andare a scuola normalmente. Ci tengo a ripeterlo, non voglio che il clamore suscitato da questa storia lo faccia sentire in qualche modo ‘famoso’. Lui non lo è, anzi, tutta Italia lo ha visto in un comportamento che a scuola non si deve tenere. Deve capire che tutto parte da un suo errore. Non si sta a scuola in quel modo, e non si prendono in giro i professori”.