Attualità

La rivoluzione di piazza del Popolo e il piccolo malore del generale Pappalardo

antonio pappalardo rivoluzione 10 ottobre fallita piazza del popolo - 12

Dieci ottobre 2017, ore 11 del mattino: il Popolo si ribella ai criminali. A guidarlo c’è Lui, il Generale dei Carabinieri in pensione più famoso d’Italia, Antonio Pappalardo. Come ogni rivoluzione che si rispetti anche quella del Movimento Liberazione Italia sarà una rivoluzione di piazza, Pappalardo ha scelto Piazza del Popolo come luogo per far vedere ai parlamentari abusivi quanta folla sarà in grado di radunare. Oggi però Piazza del Popolo non sembra assolutamente essere allestita per una manifestazione: non c’è un palco, non c’è un sistema di amplificazione per poter consentire al Generale di rivolgersi alle folle oceaniche. Non ci sono nemmeno i manifestanti.

Dove sono i rivoluzionari di Pappalardo?

O meglio, ce ne sono ma sono davvero pochi. Poco più di un centinaio ad essere davvero molto generosi (e la maggior parte sono giornalisti). Ma sono questi i numeri che è in grado di mobilitare Pappalardo, gli stessi che abbiamo visto “affollare” il Capranichetta il 10 settembre. Solo che oggi non c’erano scuse: oggi è il giorno dello sfratto esecutivo. Dal momento che il Presidente della Repubblica Sergio Mattarella non ha sciolto le Camere come “ordinato” da Pappalardo un mese fa oggi in teoria dovremmo assistere alla caduta di questo governo “illegittimo” e di tutto il Parlamento. Come? Non si sa.
antonio pappalardo rivoluzione 10 ottobre fallita piazza del popolo - 6
Oggi in Piazza del Popolo splende il sole, è una bellissima giornata ma i rivoluzionari di Pappalardo, convocati per le 11, tardano ad arrivare.

antonio pappalardo rivoluzione 10 ottobre fallita piazza del popolo - 2
Il Generale (con il trench) circondato dai suoi rivoluzionari oggi in Piazza del Popolo

Sicuramente è colpa dei “giuda” che si sono venduti alla Digos pur di interrompere il cammino rivoluzionario del MLI. Ma è l’organizzazione che ha fatto cilecca. A quanto pare Pappalardo arringherà i suoi rivoluzionari dal cassone di un pickup dove è stato collocato un impianto di amplificazione degno di una scuola elementare. Non è chiaro se poi il Pappalardo, a bordo del camioncino sfreccerà per le vie di Roma per arrivare fin sotto Montecitorio e provvedere all’arresto dei parlamentari impegnati nella discussione sulla legge elettorale.
antonio pappalardo rivoluzione 10 ottobre fallita piazza del popolo - 9
I potenti mezzi del Movimento Liberazione Italia (fonte: Facebook.com)

La situazione in Piazza del Popolo è rivoluzionaria, ma non seria, come certificano le foto di uno degli esponenti di punta del partito di Pappalardo, che ci fa capire che lo spirito di questa rivoluzione è quello di una scolaresca in gita. Non è chiaro però dove siano finiti gli insegnanti di sostegno.
antonio pappalardo rivoluzione 10 ottobre fallita piazza del popolo - 10
Lui, il Generalissimo, non si dà per vinto e non sembra essersi accorto della situazione.

Si concede così di buon grado alle telecamere per spiegare che anche i Carabinieri sono “con loro”. Ma a quanto pare pure le forze dell’ordine hanno disertato la “rivoluzione” pappalardiana. Che sia un segno di approvazione? Oppure sono tutti in borghese tra i manifestanti?

Il malore del generale Pappalardo

Eppure i giorni scorsi i sostenitori di Pappalardo erano convinti che Piazza del Popolo non sarebbe bastata. Che sarebbe stata brulicante.
antonio pappalardo rivoluzione 10 ottobre fallita piazza del popolo - 3antonio pappalardo rivoluzione 10 ottobre fallita piazza del popolo - 4
Ma Pappalardo è un vero showman e ha intrattenuto gli astanti parlando di autobus che devono arrivare in orario, di Europa (“Merkeeeel mi sentiiiii?”) di stipendi dei funzionari pubblici, di legittima difesa e di italiani che non riescono ad arrivare a fine mese e sono costretti a frugare nei cassonetti. Insomma il discorso di un qualsiasi Salvini o Meloni, con qualche parte presa a prestito dal M5S.

Tra la folla c’è chi chiede di andare direttamente a Montecitorio e chi invece di alzare il volume. Ma prima di andare a fare la rivoluzione è il turno dell’omeopata di fiducia che spiega che i vaccini sono pericolosi. Ad un certo punto però qualcuno dalla folla dice “sta male il generale” e l’oratore smette di parlare.

Una dei presenti rintraccia il generale disteso sul bordo di una delle fontane della piazza. Non si sa cosa sia successo al generale, probabilmente ha avuto un malore. Pappalardo è circondato da alcuni collaboratori che gli sollevano le gambe nel tentativo di fargli recuperare le forze.

antonio pappalardo rivoluzione 10 ottobre malore - 1
I soccorsi al Generale dopo il malore in Piazza del Popolo

Sembra che la situazione non sia grave perché sul “palco” è salita Gabriella Mereu. Oppure forse Pappalardo ha preferito farsi assistere da un medico vero. Ciro Scognamiglio del MLI ha preso la parola dopo l’intervento della Mereu e ha detto che “il Generale è in fase di ripresa” ma che senza di lui la rivoluzione non si può fare quindi bisogna attendere che si riprenda.
Foto copertina via Facebook.com