Fatti

Il marito della donna uccisa ieri a Noventa Vicentina è stato arrestato

I carabinieri hanno arrestato Pierangelo Pellizzari, marito della donna uccisa ieri in un parcheggio a Noventa Vicentina. Dopo l’omicidio, l’uomo si era dato alla fuga: è stato ritrovato mentre cercava di entrare nella sua abitazione passando dalla finestra

femminicidio pietrangelo pellizzari noventa vicentina

Ha cercato di intrufolarsi nella sua abitazione da una finestra che si affaccia sul pollaio della sua casa di Villaga, nel vicentino, Pierangelo Pellizzari, il 61enne accusato di aver ucciso ieri sua moglie di trent’anni Rita Ameze. Ma ha fatto troppo rumore ed è stato visto da una infisso rimasto aperto: così, senza opporre resistenza, si è arreso ai carabinieri, che lo hanno arrestato dopo essere intervenuti a poca distanza dalla casa dove la coppia risiedeva. Una fuga durata circa 30 ore, da quando venerdì con almeno quattro colpi di pistola ha sparato e ucciso la donna mentre si trovava nel parcheggio della fabbrica dove lavorava, a Noventa Vicentina.

Secondo quanto emerso da ambienti della Procura, la donna è stata raggiunta da tre proiettili che le hanno sfigurato il volto e da uno alle spalle, dall’alto verso il basso. La vittima ha tentato di ripararsi con le braccia, anch’esse sfiorate dai proiettili. Dopo quello che è sembrato un vero e proprio agguato studiato nei minimi dettagli, Pellizzari ha esploso un colpo in aria prima di darsi alla fuga. I testimoni raccontato che con tutta calma ha infilato la pistola nella giacca, è salito sulla sua jeep e si è allontanato.

L’uomo conosceva bene il luogo dell’omicidio, poiché spesso aveva accompagnato sua moglie fino al cancello dell’azienda. Prima del delitto ha preso un caffè al bar vicino alla fabbrica, e le immagini registrare dalle telecamere del locale – analizzate dagli inquirenti – mostrano tutta la sua agitazione.

Portato al comando provinciale dei carabinieri, è stato raggiunto dai magistrati che conducono le indagini: il probabile movente della violenza sarebbe il fatto che Rita da qualche giorno avesse deciso di non vederlo più. La donna, appena trentenne, lascia tre figlie che aveva da poco visitato in Nigeria.

Pellizzari non sarebbe nuovo ad atti di violenza: una sua ex compagna, intervenuta in collegamento durante la trasmissione Quarto Grado, ha rivelato di aver subito violenze da lui e di aver presentato due volte denuncia: “La prima volta mi ha picchiata – ha dichiarato la donna – quando gli ho detto che la nostra storia era finita. In un’altra occasione mi ha aspettato in garage, mentre io andavo a lavorare e mi ha picchiata ancora. Sono stata fortunata perché non ho subito quello che ha fatto alla moglie”.