Fatti

Municipi, al III e all’VIII il PD Roma riesce a perdere le sue primarie

giovanni caudo stadio della roma tor di valle

Il Partito Democratico di Roma riesce nel capolavoro di perdere le primarie nel III e nell’VIII Municipio, dove i candidati alternativi Giovanni Caudo e Amedeo Ciaccheri battono i candidati designati Paola Ilari ed Enzo Foschi. Caudo, assessore all’urbanistica di Ignazio Marino, supera con il 57% dei voti Ilari che conquista il 39% e ora sfiderà Roberta Capoccioni e il MoVimento 5 Stelle a Montesacro mentre Ciaccheri sfiderà Lupardini.

Municipi, al III e all’VIII il PD Roma riesce a perdere le sue primarie

Nei giorni scorsi il nervosismo del PD Roma, specialmente nel III Municipio, era palpabile tanto che Caudo era stato accusato sulla pagina Facebook del PD di aver detto che il Partito Democratico di zona lo appoggiava. In effetti, visti i risultati, è andata proprio così. La sconfitta è stata talmente bruciante che la pagina non ha comunicato ancora i risultati ufficiali, e in apertura ancora troneggia una foto che ritrae Maurizio Martina e Andrea Casu, segretario del partito a Roma, che abbracciano la candidata Ilari.

pd roma primarie III municipio

Alla contesa di Montesacro, svoltasi in 18 luoghi dedicati, hanno preso parte circa duemila persone. Un’affluenza ridotta che ha risentito probabilmente dei tempi stretti di organizzazione della consultazione e del ponte lungo del primo maggio, che ha visto molti romani lasciare la città. È andata un po’ meglio l’affluenza nel Municipio VIII, dove da tempo si lavora alle primarie: l’ex circoscrizione è senza guida da un anno,dopo le dimissioni dell’ex presidente Paolo Pace, poi passato con Fratelli d’Italia. Qui si sono contati circa tremila votanti nelle undici sedi e gazebo allestiti.

La sconfitta dei candidati PD

Dopo la cacciata dal notaio di Ignazio Marino il Partito Democratico romano ha inanellato una buon numero di sconfitte con risultati imbarazzanti: prima l’imbarcata presa da Roberto Giachetti nel ballottaggio con Virginia Raggi e poi le elezioni a Ostia, dove il candidato del PD Athos De Luca non è riuscito nemmeno ad arrivare al ballottaggio. In mezzo è arrivata la vittoria di Nicola Zingaretti in Regione, ma con annessa sconfitta del partito i cui candidati non sono riusciti a fornire la maggioranza al governatore. E infatti molti esponenti della lista Zingaretti hanno sostenuto Caudo nella battaglia del III.

amedeo ciaccheri

Sorprendente anche la vittoria di Ciaccheri su Foschi, che era appoggiato da una coalizione larga e anche lui aveva avuto l’endorsement di Maurizio Martina e Andrea Casu, che evidentemente non ha convinto gli elettori del Partito Democratico della bontà della sua candidatura. Sia Foschi che Ilari, con due post su Facebook, hanno riconosciuto la vittoria degli avversari e si sono complimentati con loro.

I risultati ufficiali e le pagine ufficiali

Invece la pagina ufficiale del Partito Democratico di Roma non ha ancora pubblicato i risultati delle primarie e non ha ufficializzato le vittorie di Ciaccheri e Caudo a dimostrazione dello scarso apprezzamento nei confronti dei risultati che hanno visto i candidati ufficiali sconfitti. La minuta dei risultati al III Municipio è stata pubblicata dallo stesso Caudo. Nel silenzio imbarazzato l’unico a parlare chiaro è l’ex parlamentare Marco Miccoli: «Per quanto riguarda il PD romano, la novità è la definitiva archiviazione della linea dell’isolamento, tanto cara al Presidente Orfini. Il vero sconfitto di ieri è lui. Linea perorata in questi tre anni, dalla cacciata di Marino, fino a ieri sera alle 22. Linea che ha avuto riverbero fino alle elezioni municipali di Ostia».

primarie Pd III municipio 1

La sconfitta “in casa” dovrebbe portare il PD Roma a una profonda riflessione sia sul metodo di scelta dei candidati sia sull’opportunità di continuare la guerra per bande che lo sta sfiancando al suo interno e che lo sta portando a ricevere continue scoppole dagli elettori. Ma questa, visto che c’è difficoltà persino a comunicare i risultati ufficiali quando si perde, è fantascienza.

EDIT ORE 13:11: Il PD Roma esce dal bunker e finalmente riconosce su Twitter e su Facebook la vittoria di Caudo e Ciaccheri:

pd roma

Su Facebook, in particolare, c’è chi ha notato la situazione disperata ma non seria:

pd roma facebook

Leggi sull’argomento: La guerra del PD Roma a Giovanni Caudo