Opinioni

La mozzarella di bufala diventa surgelata?

La mozzarella di bufala diventa frozen. Il Consorzio di tutela della mozzarella di bufala Dop ha approvato una modifica al disciplinare per poterla surgelare: la modifica serve ad abbattere i costi di esportazione, perché il trasporto senza liquido è molto meno oneroso per ragioni di peso. «Il processo di surgelamento — spiega Domenico Raimondo, presidente del Consorzio, al Corriere della Sera — avverrebbe entro le quattro ore dalla trasformazione, per garantire l’artigianalità, e una volta scongelato il prodotto si presenterebbe integro e piacevole, come fresco. Ma per evitare fraintendimenti sarebbe etichettato come “frozen”». Ma il punto controverso è quello della possibilità di commercializzare la mozzarella frozen a canali ho.re.ca (hotel, ristoranti e catering) che amplierebbe le vendite del prodotto-base nella distribuzione moderna.
mozzarella di bufala surgelata
Per ora nulla cambia perché sulle proposte dal Consorzio di Tutela della bufala Dop esprimeranno un parere le quattro regioni dell’area di produzione: Campania, Lazio, Molise e Puglia. Poi si esprimerà il ministero delle Politiche agricole e alimentari che ha ricevuto il dossier il primo giugno, come precisato dal vice ministro Andrea Olivero in risposta all’interrogazione del senatore Sergio Puglia (M5S). Il parlamentare ha chiesto una semplificazione normativa in materia di tracciabilità, rilevando “la necessità di rendere il prodotto pienamente competitivo per la diffusione sui mercati esteri”. Ultimo parere atteso quello della Ue.

Mario Neri

Mario Neri è uno pseudonimo. La foto di Cattivik che usa come immagine del profilo lo rappresenta pienamente