Politica

Se il MoVimento 5 Stelle Europa si tiene lo stipendio (e non vuole Messora)

casaleggio

C’è un problema di stipendi per il MoVimento 5 Stelle Europa? Annalisa Cuzzocrea su Repubblica racconta che sì, il problema c’è e ce n’è anche uno che riguarda Claudio Messora. Secondo il quotidiano il fondo che doveva servire a versare lo stipendio dei grillini non c’è ancora nemmeno l’ombra. E in più gli eurodeputati il 12 agosto hanno chiesto la testa di Messora (per motivi ancora non meglio specificati):

E però, il regolamento che hanno firmato per potersi candidare qualche richiesta la faceva: affidare la comunicazione a un gruppo di lavoro scelto dalla Casaleggio Associati (quello guidato da Claudio Messora), pagarne gli stipendi attraverso il fondo per i collaboratori (ognuno dei 17 europarlamentari ha assunto due persone). Infine,devolvere 1.000 euro per ilfunzionamento di quel gruppo.È qui che il meccanismo si è inceppato. Finora quei soldi non sono arrivati, con grande irritazione degli uomini di Casaleggio inviati a Bruxelles. I parlamentari si sono insediati il primo luglio, i collaboratori sono stati assunti, ma del fondo da creare per la comunicazione ne anche l’ombra. Anzi. «Il 12 agosto gli eurodeputati sono andati a chiedere la testa di Messora», racconta chi ha parlato con lo staff.

Nell’articolo non si spiega il perché, e d’altro canto Corrao, capogruppo a Bruxelles, ha smentito tutto. Di certo Messora ha rarefatto le sue comparsate su Twitter da quando ha «iniziato l’avventura» come dice lui di 5 Stelle Europa:
claudio messora movimento 5 stelle
In ogni caso nell’articolo di Repubblica si registra la smentita di Corrao:

Ignazio Corrao,trentenne di Palermo, capogruppo dei 5 stelle nella delegazione che condividono conl’Ukip di Nigel Farage, la spiega diversamente: «Le nostre indennità sono più basse di quelle italiane, e calcolate in modo diverso.Dobbiamo solo trovare un modo di donare questi soldi senza che qualche strano organismo tra 5 anni venga a chiederci la restituzione di migliaia di euro. Non è facile, abbiamoconsultato degli avvo…dei funzionariche stanno studiando laquestione».