Politica

Morgan candidato come capolista nel partito di Sgarbi a sostegno di Sboarina alle amministrative di Verona

neXt quotidiano|

morgan candidato verona

Nelle liste del movimento politico “Io Apro Rinascimento”, per le prossime elezioni amministrative al comune di Verona ci sarà anche il nome di Marco Castoldi, in arte Morgan: sarà capolista a sostegno della ricandidatura del primo cittadino in carica, Federico Sboarina, in quota Fratelli d’Italia. Alle urne si andrà il prossimo 12 giugno. “Verona è una città strategica per moltissime ragioni – spiega Umberto Carriera, segretario del movimento fondato da Vittorio Sgarbi – e Marco-Morgan, partendo dalle sue vocazioni, ha una visione chiara di come operare al fianco di Federico Sboarina, che in questi 5 anni, ha ben amministrato e dimostrato di saper governare con coerenza. Appoggiamo con convinzione la sua ricandidatura e sosteniamo con fiducia Morgan”.

Morgan candidato come capolista nel partito di Sgarbi a sostegno di Sboarina alle amministrative di Verona

Il cantante si presenterà alle urne con la sigla del gruppo di ristoratori che l’anno scorso contestò aspramente i provvedimenti sanitari del governo, le chiusure dei locali pubblici e l’uso dei green pass, che però ha come candidato sindaco l’ex leghista Alberto Zelger. Che Vittorio Sgarbi sarebbe sceso in campo al fianco di Sboarina era invece previsto, riporta il Corriere della Sera, che fa notare come da diversi anni i due abbiano un ottimo rapporto. Lo scorso 19 marzo il critico d’arte era anche andato a Verona per una visita alla Basilica di San Zeno assieme al primo cittadino. Il capogruppo del Pd, Federico Benini, ha fatto notare una contraddizione nel nuovo sodalizio Sboarina-Morgan: su Facebook ha ricordato un incontro pubblico del primo cittadino contro l’uso di droghe nelle scuole, affiancato dalla dichiarazione di Morgan di aver fatto uso di cocaina in passato “con funzione antidepressiva”, e ha posto la domanda “Qualcuno mi aiuta a capire?”.