Attualità

Michele Emiliano torna ad aprire al M5S

michele emiliano piano abbattimento urgente xylella - 2

Michele Emiliano torna ad aprire al MoVimento 5 Stelle in un’intervista al Fatto Quotidiano. Reduce dai fasti del caso xylella, il governatore della Puglia sostiene che la Direzione PD abbia tenuto aperta la porta ai grillini per il governo:

Il segretario ha un mandato pieno, con due paletti: divieto di fare governi con il centrodestra, e divieto di partecipare a esecutivi istituzionali dove non ci sia il M5S.

Però anche Luigi Di Maio ha chiuso ogni spiraglio alla trattativa con voi.
Di Maio sbaglia, perché chiudendo tutto dopo l’iintervista di Renzi attribuisce troppa importanza alle sue dichiarazioni, e così lo aiuta. Il leader dei 5 Stelle deve sapere che il Pd non è più solo di Renzi, ma un partito molto più plurale. Stiamo cercando di farglielo capire.

Cioè lo avete sentito per dirglielo?
No, non ho avuto contatti con esponenti dei 5Stelle in questi giorni. Però loro devono tenere duro, non rassegnandosi a questa presunta incompatibilità antropologica tra loro e il Pd.

La base dei 5Stelle è insorta contro un ipotetico accordo con voi dem. Conterà, no?
Li capisco perfettamente, come capisco le proteste della nostra base. Ma i partiti non devono sempre assecondare gli umori, e devono avere il coraggio di costruire.

michele emiliano matteo renzi

Beppe Grillo torna a parlare di referendum sull’euro. E non è la linea del Pd.
Sono parole meno terribili di quel che sembrano, dette da una persona che ha autonomia di pensiero. Ma un governo con il M5S basato su un contratto alla tedesca si può fare. Certo, è duro da fare, bisogna insistere. Ma è una prospettiva politica necessaria.

Quando si farà il congresso del Pd?
Ora non è tempo. Prima facciamo partire un governo, perché bisogna evitare le elezioni anticipate. Poi si farà un’assemblea.

Nella quale affosseranno Martina…
Non è affatto detto.

Renzi si ricandiderà?
Non lo so. Ma se sarà necessario, lo batteremo nelle primarie e gli toglieremo il partito.

Leggi sull’argomento: Michele Emiliano cambia verso: ora vuole un decreto d’urgenza per abbattere gli ulivi colpiti da Xylella