Economia

Il mercato della casa

immobiliare copertina

Nel trimestre aprile-giugno di quest’anno il mercato immobiliare ha registrato un nuovo rialzo delle vendite anche grazie a una dinamica dei prezzi in lieve calo o sostanzialmente stabili. Secondo i dati forniti dall’Osservatorio Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, nel trimestre aprile-giugno le compravendite hanno registrato un balzo del 21,8% rispetto allo stesso periodo del 2015. Nel dettaglio, il mercato delle abitazioni segna un incremento pari al 22,9%, il produttivo del 28,7%, il terziario del 14,7% e il commerciale del 12,9%.A spingere il settore sono soprattutto i tassi sui mutui, che hanno toccato minimi storici. Spiega il Messaggero:

Molto positivo l’andamento del mercato residenziale nelle grandi città, soprattutto a Bologna (+33,5%), Milano (+29,7%) e Napoli (+25,3%). «I prezzi – sottolineano dall’Ufficio studi di Tecnocasa, rete di agenzie di intermediazione immobiliare – sono ancora al ribasso ma vanno verso la stabilità». Tecnocasa stima per il 2016 un aumento delle compravendite, intorno a 480 mila, e un ribasso dei prezzi nelle grandi città tra -2% e 0%. Tornando ai dati dell’Osservatorio del Mercato Immobiliare dell’Agenzia delle Entrate, l’incremento del settore residenziale, osservato anche nel primo trimestre 2016 (+20,6%), sta riportando il mercato ai livelli di compravendita antecedenti la crisi del 2012. La ripresa nel comparto abitativo è più accentuata a Nord (+24,9%), che rappresenta oltre la metà del mercato complessivo, seguita dal sud (+20,8%) e dal centro (+20,7%).
Anche le pertinenze mostrano una crescita a doppia cifra, segnando un+23,2%. Lo sviluppo del mercato della casa è ancora più marcato nelle otto maggiori città italiane. Spicca in particolare il dato di Bologna,che dopoil balzo di 12 punti percentuali nel primo trimestre cresce di altri 14 punti, attestandosi a un +33,5%. Seguono Milano, che sfiora una variazione del 30%, Napoli (+25,3%), Torino (+24,3%)e Firenze(+23,3%).Crescita a doppia cifra, sebbene minore rispetto alle altre città, anche per Roma(+12,4%)e Palermo (+12%)

mercato  casa
La compravendita di case (Il Messaggero, 16 settembre 2016)