Politica

La consigliera Maria Carmela Rozza e le accuse alla Regione Lombardia per l’epidemia Covid-19

“Una persona malata di polmonite da sola a casa muore soffocata, non lo auguro nemmeno al mio peggior nemico. Siamo responsabili tutti di quelle morti”

In questo video hostato su Facebook vediamo la consigliera regionale della Lombardia Maria Carmela Rozza dice in un intervento al Pirellone di sentirsi responsabile per i 12mila morti della Lombardia “perché io e il mio gruppo abbiamo scelto la strada della responsabilità ma abbiamo sbagliato perché non abbiamo detto “state sbagliando, state trasformando gli ospedali in strutture infette, spargere il virus per tutta la Lombardia”. La Rozza, che di mestiere fa l’infermiera, va all’attacco della gestione di Gallera e Fontana: “Avevamo le mani nei capelli in quei giorni, vi abbiamo mandato una lettera il 3 di marzo e l’avete ignorata”.

La consigliera regionale della Lombardia Maria Carmela Rozza e le accuse alla Regione per l’epidemia Covid-19

“Vi abbiamo detto di fare gli ospedali COVID e di non mandare in giro la gente, invece pazienti infetti sono andati in giro per i corridoi degli ospedali”, dice Rozza, che poi continua: “Il governo ha sbagliato: non ha predisposto i bandi per l’acquisizione dei materiali fin da gennaio, come non l’ha fatto la Lombardia. Ma non è che le responsabilità del governo assorbano quelle della Lombardia. Io qui non ho sentito assumersi delle responsabilità. Eppure gli errori si commettono: drammatico e criminale però è non riconoscerli e ripeterli. Per questo ritengo che questi errori non si debbano ripetere. Come la sanità territoriale che non è esistita in questi due mesi e le persone sono morte in casa da sole”.

maria carmela rozza

La Rozza continua: “Una persona malata di polmonite da sola a casa muore soffocata, non lo auguro nemmeno al mio peggior nemico. Siamo responsabili”, dice, “perché ancora adesso si sta facendo finta di organizzare la sanità territoriale, questi errori si devono vedere. E poi perché sta morendo tanta gente ancora ieri? Siamo oltre i 200 morti ancora ieri perché i malati vengono abbandonati da soli a casa e arrivano nell’ospedale solo quando i polmoni sono fottuti. Vuol dire che qualcosa non funziona”.

Leggi anche: Giuseppe Basini: il deputato leghista con la febbre e senza mascherina a Montecitorio