Fact checking

«La macchina del fango si annida anche nel MoVimento 5 Stelle»

Miriam Amato è consigliera portavoce del MoVimento 5 Stelle a Firenze, e il suo slogan su Facebook è: “E’ mia intenzione rendere il Comune di Firenze la casa di tutti i cittadini”. Qualche tempo fa, nell’ottica della trasparenza e della riduzione dei privilegi, aveva detto che avrebbe rinunciato alla sua quota di biglietti omaggio per le partite della Fiorentina che la società viola regala ai consiglieri in Comune, per regalarli ai disoccupati e ai bisognosi. Ma, come ha scritto ieri La Nazione, venerdì scorso ha fatto un’eccezione alla regola che non è passata inosservanda, mandando con i due biglietti omaggi allo stadio il marito e il figlio. E qualcuno ha spifferato tutto alla Nazione. La solita storia di “fate quel ch’io dico, non fate quel ch’io faccio”? No, perché subito dopo la pubblicazione dell’articolo la Amato ha pubblicato un lunghissimo sfogo sul suo profilo Facebook, segnalando che la notizia è uscita “dall’interno”.

La macchina del fango sia annida anche nel gruppo del movimento 5 stelle di Firenze: stamane un mega articolo sulla nazione in cui risulta che ho commesso chissà quale crimine x aver mandato col biglietto omaggio mio marito allo stadio, allora faccio chiarezza :

La Amato spiega che il figlio gli ha chiesto di vedere la partita in quanto tifoso della Juventus (a Firenze!), e lei ha acconsentito mandando anche il marito che, essendo disoccupato, a suo parere rientra nelle categorie a cui lei aveva detto che avrebbe donato i biglietti. Poi però accusa:

la cosa su cui riflettere è che sul giornale c’è scritto che qualcuno ha provato a fotografare mio marito, del bambino non si parla proprio, premesso che avevo condiviso in ufficio la richiesta del bimbo .
cmq, appaiono nell’articolo dati tipo, ci sono 30 mail di richiesta, che potevamo conoscere solo io, la Noferi ed il segretario. …., (che ho cercato di sostituire qualche settimana fa)
per concludere ieri qualcuno… sul meetup, ha anticipato che x colpa mia abbiamo fatto una pessima figura sulla stampa, ma l’articolo è uscito oggi.
insomma macchina del fango in piena regola, x non aver voluto deludere un bimbo di 6 anni , che differentemente non avrebbe potuto assistere alla partita. ad oggi nessuno ha mai verificato chi ha usufruito dei biglietti, questa volta statene certi che il reddito basso è comprovato.
la cosa che mi da noia è che non hanno colpito solo me, ma tutto il movimento, …come siamo cambiati da quando eravamo una comunità, oggi sembriamo più degli sciacalli pronti a tutto pur di apparire, ci si azzanna alla gola e x far bella figura si screditano gli altri.
Non ho evaso una regola
ho sempre parlato di CONDIVISIONE
abbiamo raccattato molta gentaglia che cambierà il movimento

Nei commenti la consigliera è ancora più esplicita, anche se non fa nomi:
miriam amato movimento 5 stelle 1
Ma soprattutto, la consigliera pubblica sul suo status anche un post critico nei confronti di Grillo e compagnia per la questione Artini:
miriam amato movimento 5 stelle 2
E da qui non è difficile fare due più due e capire perché, secondo la consigliera, «la macchina del fango si annida anche nel MoVimento 5 Stelle».