Opinioni

«Il M5S non affronta il caos della Roma-Lido»

I consiglieri dei gruppi di opposizione, dal Pd a Casapound, da Fdi a Forza Italia, hanno occupato stamani l’aula consiliare del municipio X a Ostia per protesta dopo il rifiuto della maggioranza pentastellata di discutere una mozione sui disservizi, verificatisi soprattutto ieri, della ferrovia Roma-Lido. Lo fanno sapere in diversi comunicati esponenti dei vari gruppi consiliari di opposizione. Attualmente, secondo quanto riferito, la seduta è stata sospesa. “Non è ammissibile che rispetto ai gravissimi disservizi di questo essenziale servizio per migliaia di cittadini romani la maggioranza preferisca discutere della illuminazione dei monumenti”, tuona il consigliere del Pd Athos de Luca. “Sono stato duro nel mio intervento perché sono stanco di parlare di questioni marginali. Non sono stato eletto per parlare dei cestini dell’immondizia degli uffici e mi sono stancato”, ha detto il consigliere di Casapound Luca Marsella, richiamato ufficialmente dal presidente dell’Aula.

roma lido m5s
Fonte foto: Twitter

Ieri l’intero X municipio e parte del IX è rimasto tagliato fuori dal mondo per un guasto alla Roma-Lido (il giorno prima il servizio era stato interrotto a causa della caduta di tre alberi). Uno degli utenti, su Twitter, ha segnalato a Linda Meleo ed Enrico Stefàno la circostanza ottenendo in risposta un silenzio eloquente.


L’utente ha pubblicato anche un video:

Sui social network, intanto, è tornato a circolare questo status dell’attuale capo della maggioranza grillina in Campidoglio Paolo Ferrara e che risale al 2015:
paolo ferrara roma-lido
All’epoca Ferrara chiedeva giustamente le dimissioni dell’allora assessore Stefano Esposito per lo stato vergognoso in cui era ridotta la Roma-Lido. Ieri non ha detto una parola.