Cultura e scienze

«Prendi una barca, trattala male, dille che non può attraccare»

luca bizzarri paolo kessisoglu

In questa parodia di Teorema che Luca Bizzarri e Paolo Kessisoglu hanno cantato a Quelli che il Calcio oggi su Rai2 c’è la quintessenza dell’intera politica italiana spiegata meglio che da centinaia di politologi associati. Riproduciamo soltanto la seconda strofa, la più riuscita:

Prendi una barca, trattala male, dille che non può attraccare
E se s’immischia un magistrato rispondi “Ho difeso lo Stato”
Taglia i fondi per l’integrazione, qua la pacchia è finita, si sa!
Tanto in Libia son brave persone, se han da ridire spediamoli là

E tanta gente sai ti voterà, la linea dura vedrai pagherà,
grazie a Rousseau avrai l’immunità, la coalizione è più forte, si sa!

Sai mi hai convinto io sono d’accordo, al popolo serve un nemico
Se c’è la crisi puntiamo il dito sull’ospite poco gradito

Chiudi gli occhi su abusi e evasione, dammi retta lascia tutto com’è
Dài la colpa all’immigrazione, vedrai che la gente è tutta con te

Luca e Paolo avevano annunciato il loro “Teorema” su Salvini, la Diciotti e la strategia politica del vicepremier con un tweet “. Bizzarri scherza? Alla fine della canzone Luca e Paolo si sono “autodissociati” da una “comicità che non ci piace”, anticipando le probabili polemiche che seguiranno alla loro cover di Teorema.

luca e paolo teorema salvini

EDIT 25/02/2018: Luca Bizzarri ha rivelato in un tweet l’autore del testo rivisitato di Teorema:

Grazie a @blogstark per aver scritto questa canzone. Io avrei fatto quella scritta da me che faceva “Vi odio voi renziani, vi odio tutti quanti…” però poi lui ha insistito e abbiamo fatto la sua.
Grazie ancora. Stefano Andreoli si chiama.

Stefano Andreoli ha creato insieme a Alessandro Bonino il celebre blog satirico Spinoza.

Leggi anche: Il bimbo che ha superato la leucemia in classe, quelli non vaccinati fuori