Politica

«Barillari, hai veramente rotto i cogl….»

Un Emanuele Dessì in forma Morgan all’attacco del deputato regionale che si lamentava dell’assenza di eletti a un sit-in grillino a Montecitorio

davide barillari emanuele dessì

«Hai veramente rotto i coglioni, la tua mancanza di rispetto e la tua imbecillità non hanno più confini»: è un Emanuele Dessì in forma Morgan quello che sbotta nei commenti del post in cui il deputato regionale Davide Barillari lamenta l’assenza del MoVimento 5 Stelle nel confronto con la “base”. Il senatore grillino che aveva rinunciato alla candidatura ma poi ha dichiarato di non aver capito quello che aveva firmato (ed è rimasto a Palazzo Madama) ha deciso di cantargliele a Barillari, da molti mesi impegnato (non con straordinario successo) a rifondare il M5S dal “di dentro” dopo aver promesso che si sarebbe dimesso dalla carica in caso di governo con il Partito Democratico.

«Barillari, hai veramente rotto i cogl….»

Cosa ha fatto Barillari? Si è presentato a una riunione di attivisti davanti a Montecitorio e poi si è lamentato che nessun eletto grillino sia uscito a parlare con loro: “Ancora in piazza Montecitorio, ancora in mezzo agli attivisti 5 stelle. Aspettando che uscissero i parlamentari da quel palazzo che li ha inglobati. Io non ero lì per parlare al microfono o farmi intervistare da qualche TV. Ero lì per ASCOLTARE I CITTADINI, la cosa più importante che il MoVimento 5 Stelle ha sempre più dimenticato di fare…”.

davide barillari

Un’iniziativa non del tutto apprezzata da Dessì, che è corso a dirglielo nei commenti: “Hai veramente rotto i coglioni, la tua mancanza di rispetto e la tua imbecillità non hanno più confini. Noi “parlamentari”, come ci chiami tu in senso dispregiativo, andiamo nelle aule per lavorare, perché questo PAESE lo governiamo!!! Oggi al Senato c’era la richiesta per l’autorizzazione a procedere nei confronti di Salvini e c’è quasi scappata la rissa, alla Camera invece ci sono state una serie di votazioni con una situazione complicata viste le tensioni in maggioranza con i renziani. Non le dico a te queste cose, ormai ho perso ogni speranza che tu possa capire qualcosa, le dico a quegli attivisti che ti leggono e rischiano pure, in buona fede, di darti retta…”.

emanuele lele dessì

Leggi anche: Come il sindaco di Londra accoglie la Lega