Politica

La prova che la letterina di Tommaso Z. è vera? Il servizio di Barbara D’Urso

Rocco Casalino per rispondere a chi non crede che la letterina di Tommaso Z. sia stata scritta davvero da un bambino di 5 anni pubblica su Twitter il video che Palazzo Chigi ha pubblicato sul suo canale Youtube. Una clip di Barbara D’Urso che intervista il ragazzino

La letterina che Tommaso Z. ha scritto al premier Giuseppe Conte chiedendo se era possibile fare avere una autocertificazione speciale a Babbo Natale, in modo che possa viaggiare e consegnare i regali ai bambini di tutto il mondo è diventata un caso politico. Non tutti hanno creduto che le parole fossero proprio quelle di un bambino di 5 anni di Cesano Maderno:

letterina tommaso z barbara d'urso 1

Tanto che la risposta di Conte è sembrata inopportuna: “Caro Tommaso, ho letto il tuo messaggio e voglio rassicurarti. Babbo Natale mi ha garantito che gia’ possiede un’autocertificazione internazionale: puo’ viaggiare dappertutto e distribuire regali a tutti i bambini del mondo. Senza nessuna limitazione”, risponde il premier, che aggiunge: “Mi ha poi confermato che usa sempre la mascherina e mantiene la giusta distanza per proteggere se stesso e tutte le persone che incontra. L’idea di fargli trovare sotto l’albero, oltre al latte caldo e ai biscotti, anche del liquido igienizzante mi sembra ottima. Una buona strofinata gli permettera’ di disinfettare ben bene le mani e di ripartire in piena sicurezza”. A Tommaso, il premier Conte confida di essere contento di sapere che lui e i suoi compagni rispettano “con scrupolo tutte le regole, in modo da proteggere anche mamma e papa’, i nonni, e le persone piu’ care. Per questo motivo – aggiunge il premier – ti annuncio che non sara’ necessario precisare nella letterina a Babbo Natale che sei stato bravo: gliel’ho detto io. Gli ho raccontato che quest’anno in Italia e’ stato un anno molto difficile e tu e tutti i bambini siete stati adorabili. Ho saputo anche che vuoi chiedere a Babbo Natale di mandare via il coronavirus. Non sprecare l’occasione di chiedere un regalo in piu’. A cacciare via il coronavirus ci riusciremo noi adulti, tutti insieme. Cosi’ tu e i tuoi compagni potrete tornare presto a giocare liberi e felici e ad abbracciarvi tutti. Spensierati come sempre. Un forte abbraccio, Giuseppe Conte”. Qualcuno ha addirittura insinuato che a scriverla sia stato Rocco Casalino. E proprio il portavoce del premier ha pubblicato su Twitter una prova inoppugnabile. Il canale youtube di Palazzo Chigi ha caricato il video di un servizio in cui Barbara D’Urso parla con Tommaso. Non è uno scherzo:

 

letterina tommaso z barbara d'urso 2