Politica

Letta e “Terminator” incaricato a gestire le correnti PD: il pesce d’aprile del segretario

Enrico Letta passa alle maniere forti e chiama Arnold Schwarzenegger come incaricato speciale per i rapporti con le correnti. Si tratta ovviamente di un simpatico pesce d’aprile del segretario del Partito Democratico che però fa capire bene il clima che si respira nel PD

letta schwarzenegger pesce d'aprile

Enrico Letta passa alle maniere forti e chiama Arnold Schwarzenegger come incaricato speciale per i rapporti con le correnti. Si tratta ovviamente di un simpatico pesce d’aprile del segretario del Partito Democratico che però fa capire bene il clima che si respira nel PD: e infatti qualcuno commenta: “Tu scherzi, ma per disciplinare Marcucci, Lottucci e Franceschinucci ci vuole davvero Terminator…”

 

Visualizza questo post su Instagram

 

Un post condiviso da Enrico Letta (@enricoletta)

E la risposta di Marcucci non si è fatta attendere troppo: “Avrei preferito Wallace di Braveheart ai rapporti con le correnti”. ha scherzato a sua volta su Twitter l’ex capogruppo Pd al Senato: “Temo che Conan il barbaro sia troppo fondamentalista. Il gioco è simpatico ma prima o poi nel Pd parleremo anche di lavoro, impresa e futuro o resteremo solo sul tema delle correnti?”, ha concluso Marcucci. il ministro del Lavoro Andrea Orlando (PD), ospite di Lilli Gruber a Otto e mezzo su La7 aveva spiegato pochi giorni fa: “Il voto nel gruppo alla Camera è stato parecchio sparpagliato. Il tema non è neutralizzare le correnti ma riportare le correnti alla funzione che avevano. Per farlo bisogna ci sia un partito più forte, che faccia formazione politica per evitare di essere percepito come il partito degli eletti, che tende a perpetuare le posizioni che già ci sono. Enrico Letta è stato vice segretario di Bersani, collaboratore di Prodi… Non è un democristiano tout court”, aggiunge ancora Orlando