Opinioni

La Lega Nord per l'indipendenza dei tostapane

Dalla Padania ai tostapane. Tra le grandi battaglie che Matteo Salvini sta combattendo in Europa c’è quella per l’indipendenza dei tostapane doppi, che quei cattivoni dell’Unione Europea vorrebbero vietare violando la libertà di toast. Non solo: una voce dal sen fuggita fa anche sapere che Jean Claude Juncker avrebbe pronunciato la frase «e allora dategli le baguettes!», come ulteriore sfregio all’indipendenza dei tostapane. Borghezio, Salvini e il Mignolo col Prof sono in questo momento riuniti nella sala della pallacorda per decidere quale posizione prendere al riguardo.

lega nord tostapane
Dalla pagina Fb di Matteo Salvini (24 novembre 2014)

Detto ciò, è vero che l’Unione Europea vuole proibire per risparmio energetico il tostapane doppio: « In uno studio in preparazione dalla Commissione per estendere la direttiva sull’efficienza energetica, sono stati individuati altri sedici prodotti che verranno vietati o regolamentati tra il 2015 e il 2017 perché divorano troppa corrente, contengono sostanze dannose per l’ambiente o sono troppo rumorosi. Tra questi c’è il tostapane: Bruxelles vuole mettere fuori norma quelli a due feritoie per i toast», scrive il Corriere. Il motivo è presto spiegato: «Secondo la Commissione il tostapane a due scomparti consuma di più di quello con un solo ingresso per i toast: questo permetterebbe di tagliare del 35% il consumo medio dell’elettrodomestico. Ovviamente le aziende produttrici di elettrodomestici stanno elaborando dispositivi a basso consumo che andranno a sostituire quelli attualmente in commercio».

Alessandro D'Amato

Il direttore di neXt Quotidiano