Fatti

L'offensiva della Lega contro Chiara Ferragni: "Restituisca l'Ambrogino d'oro"

@Enzo Boldi|

Chiara Ferragni fedez pio e amedeo

La situazione dopo le Instagram Stories pubblicate dall’influencer imprenditrice sul vaccino alla nonna di Fedez sta assumendo dei contorni sempre più goffi e dai risvolti comici. Il Carroccio, per voce di due consiglieri comunali a Milano, si sono scagliati contro la donna chiedendo addirittura la restituzione dell’onorificenza ricevuta nello scorso mese di dicembre: il tanto ambito, dai cittadini milanesi, Ambrogino d’oro. E così la Lega contro Chiara Ferragni prova a mettersi, per l’ennesima volta, a scudo per difendere la Regione Lombardia (senza mai ammettere problemi molto seri riscontrati fino a oggi).

Lega contro Chiara Ferragni: “Restituire l’Ambrogino d’oro”

“Apprendiamo con sdegno la strumentalizzazione con la quale Chiara Ferragni ha voluto attaccare Regione Lombardia e chi in questi mesi sta lavorando per vaccinare il maggior numero di lombardi – si legge in una nota firmata dai consiglieri comunali a Milano del Carroccio, Max Bastoni e Gabriele Abbiati -. Falsificare una notizia al solo fine di mettere sotto attacco la Regione, non solo non è corretto ma appare anche come un atto di falsa propaganda politica, degna dei peggiori regimi comunisti”. Insomma, la posizione del duo leghista è quella di difesa della Regione, come ovvio. Dal canto loro, gli uffici di Attilio Fontana hanno fatto sapere che quella vaccinazione era frutto di una riprogrammazione delle prenotazioni. Insomma, i problemi c’erano e sono evidenti a tutti.

Onori e onorificenze

Poi la richiesta di restituire un’onorificenza simbolica ottenuta lo scorso 7 dicembre: “Riteniamo, inoltre, che personaggi che si prestano a queste falsificazioni non siano degne di poter ricevere l’Ambrogino d’Oro e quindi la signora Ferragni restituisca l’attestato e si metta al lavoro seriamente per il bene dei milanesi e dei lombardi”. Insomma, la Lega contro Chiara Ferragni punta tutto sull’Ambrogino d’oro. Mentre sui ritardi della Regione nelle vaccinazioni, ovviamente, nulla viene detto.

(foto: da profilo Instagram di Chiara Ferragni)