Politica

La Lega che ha votato per i i vitalizi in Calabria oggi spiega perché vanno abrogati

Oggi il Consiglio Regionale si rimangia la legge votata la settimana scorsa. Il relatore è un leghista il cui gruppo aveva votato sì appena qualche giorno fa. Non è meraviglioso?

salvini lega calabria 1

È iniziata a Reggio Calabria, la seduta del Consiglio regionale, convocato con urgenza dal presidente dell’assemblea Domenico Tallini, con un unico punto all’ordine del giorno, per procedere all’abrogazione totale della norma con la quale sono state apportate modifiche a due articoli della Legge regionale sui vitalizi. La convocazione èstata decisa dopo le polemiche seguite all’approvazione, nella scorsa seduta, delle modifiche alla legge regionale.

Il leghista che ha votato per i i vitalizi in Calabria oggi spiega perché vanno abrogati

La nuova norma della legge aveva cancellato la norma che non ammetteva “alla contribuzione volontaria il consigliere regionale la cui elezione sia stata annullata”. Oggi il presidente Tallini presenta una proposta di legge di abrogazione della nuova norma. Relatore in Aula è il consigliere della Lega-Salvini, Filippo Mancuso. La seduta si svolge a porte chiuse per l’emergenza Covid. L’acceso in aula è consentito solo ai consiglieri regionali, ai componenti della Giunta e al personale d’aula. Ora, non sfuggirà che all’epoca la legge è stata votata anche dal gruppo della Lega: e proprio oggi il gruppo della Lega, con Mancuso relatore, cambia ufficialmente idea nel giro di una settimana.

consiglieri regionali lega

Ovviamente non bisogna prendersela tanto con la Lega della Calabria. Perché persino il suo segretario Matteo Salvini è andato in tv (da Giletti) a dire che “La politica deve riprendere spazio, ma se in Calabria anziché pensare alla Statale 106 si occupano di vitalizi….facciamo che non hanno letto bene…Per quello che riguarda la Lega va ritirata quella roba lì”. Dopo che loro l’avevano votata, come era scritto su tutti i giornali. Non è tutto così meraviglioso?

Leggi anche: Come Salvini dice no ai vitalizi in Calabria mentre la Lega li vota in Consiglio Regionale