Politica

L’arrivo della Lega in Campidoglio (a spese di Fratelli d’Italia)

fabrizio santori fratelli d'italia

Per la prima volta nella storia la Lega entra in Campidoglio. Nasce infatti ufficialmente in Assemblea capitolina il gruppo consiliare che fa riferimento al partito di Matteo Salvini, presentato stamattina a Palazzo Senatorio proprio nella sala del Carroccio, che sarà formato dal consigliere comunale Maurizio Politi, fuoriuscito da Fdi nelle scorse settimane. A presentare la novità sono stati, oltre allo stesso Politi, il coordinatore della Lega nel Lazio, Francesco Zicchieri, il sottosegretario Claudio Durigon e gli esponenti leghisti romani anch’essi ex Fdi locali Federico Iadicicco e Fabrizio Santori.

L’arrivo della Lega in Campidoglio (a spese di Fratelli d’Italia)

Il Campidoglio, ha spiegato quest’ultimo, è solo l’inizio, perché “nasceranno gruppi della Lega anche in altri sette Municipi di Roma, con un totale di 11 consiglieri”. Ovvero proprio quei consiglieri municipali e comunali che avevano lasciato FdI qualche tempo fa ma non erano entrati nella Lega all’epoca a causa di un veto di Matteo Salvini per l’intercessione di Giorgia Meloni. Il fatto che il veto sia caduto fa comprendere che ormai nel centrodestra ognuno va per sé.
Oggi, ha aggiunto Zicchieri, “lo spirito della Lega sbarca in Campidoglio. Parte una nuova stagione, proprio da qui: presto ci prenderemo quello che e’ nostro anche nella città di Roma”.

giorgia meloni libia macron bombardamento - 2

E l’atteggiamento nei confronti della Giunta Raggi? “Siamo e rimaniamo all’opposizione, perché contro l’amministrazione peggiore che Roma abbia mai avuto non si può fare altrimenti. Sarà comunque un’opposizione costruttiva e propositiva per il bene della città come abbiamo sempre fatto”, ha annunciato il neo consigliere comunale della Lega Maurizio Politi in una conferenza stampa in Campidoglio. “Un’amministrazione così marxista non si era mai vista, ha messo i rom davanti ai romani addirittura pagandoli per andarsene da qui”, ha affermato Politi facendo riferimento al progetto dei rimpatri volontari assistiti per superare i campi nomadi.

Leggi: Il fantastico spettacolo di Giorgia Meloni che attacca Macron sulla Libia