Opinioni

Le auto blu per assessori e sindaca M5S a Roma

Nel mesi scorsi avevamo raccontato di come il presidente del Consiglio Comunale di Roma Marcello De Vito avesse eliminato le auto blu per la presidenza in Campidoglio e i capigruppo, le poche rimaste dopo i tagli di Marino. Ieri però

Le auto blu per i capigruppo e i consiglieri comunali sono in via di eliminazione, ma resteranno anche in futuro a disposizione di sindaca e assessori. A deciderlo è stata l’assemblea capitolina, che ieri ha bocciato la mozione presentata da Giorgia Meloni e Fabrizio Ghera (Fratellid’Italia) in cui si impegnava Virginia Raggi e la sua giunta a rinunciare alle vetture di servizio messe a disposizione dall’amministrazione capitolina.
Il documento è stato però bocciato con 28 voti contrari (la maggioranza targata Cinque stelle) e otto favorevoli. Una decisione che ha scatenato inevitabili polemiche, visto l’impegno sempre sbandierato dai pentastellati per la riduzione dei costi della politica: «Quegli stessi Cinque stelle che hanno fatto campagna elettorale contro le auto blu se le tengono strette», attacca la Meloni, che chiede «che cosa ne pensino la base e gli elettori del M5s».

virginia raggi
Virginia Raggi in bicicletta durante la campagna elettorale

D’altro canto la campagna elettorale è finita, non c’è più ragione di farsi le foto in bici.