La macchina del funky

I poteri forti e Maria Elena Boschi

poteri forti matteo renzi

Maria Elena Boschi sceglie La Stampa di Torino per difendersi dalle accuse nell’inchiesta Tempa Rossa.  “Non facciamo parte delle grandi lobby che hanno governato il Paese a lungo. Per questo facciamo loro paura. Ma siamo pronti a una legge sul conflitto di interessi: è già stata approvata in prima lettura”, sostiene il ministro per le Riforme costituzionali, Maria Elena Boschi sull’inchiesta di Potenza. “Io quel provvedimento lo difendo, risponde a una necessità, crea lavoro – dice la Boschi facendo riferimento all’emendamento alla legge di stabilità di cui si fa menzione in un’intercettazione – Naturalmente posso sbagliare, non dico di essere perfetta. Ma anche nei miei errori c’è sempre la buonafede, mai la lusinga di qualcuno o gli interessi personali”.

I poteri forti e Maria Elena Boschi

“Certo che intorno alle opere pubbliche si muovono interessi. È ovvio. Ma non per questo si deve bloccare tutto altrimenti l’Italia muore. Occorre avere due stelle polari: la legge e la propria coscienza. Io personalmente le ho rispettate entrambe. Ci attaccano i poteri proprio perché non siamo schiavi dei poteri forti, non siamo il terminale di niente e di nessuno. Questo non piace a molti”, sottolinea la Boschi che aggiunge: “”Questo provvedimento lo abbiamo voluto fortemente perché considerato strategico per il Paese. Se il compagno della Guidi ha compiuto un atto illecito, ne risponderà lui davanti ai giudici. Per me le cose sono semplici: se una cosa è giusta e serve si approva, altrimenti non si approva. Questo non significa essere schiavi dei poteri forti, ma legislatori”. La Boschi nega che l’ex ministro Federica Guidi abbia mai manifestato insistenza con lei sul tema dell’emendamento: “Del resto – aggiunge – più volte direttamente il presidente del Consiglio aveva sottolineato pubblicamente l’importanza di Tempa Rossa. È tutto alla luce del sole, nessun blitz, nessun gioco segreto”.

Leggi sull’argomento: Almanacco dei Poteri Forti