Fatti

A Kiev risuonano le sirene antiaeree | VIDEO

neXt quotidiano|

Kiev

Il silenzio prima delle esplosioni. Poi, quando la luce del giorno ha fatto capolino anche su Kiev, le sirene antiaeree hanno risuonato nella capitale dell’Ucraina. Immagini e suoni di una guerra che parte dal vicino Oriente e lambisce le porte dell’Europa. L’attacco russo annunciato da Putin nel corso della notte ha avuto i suoi primi effetti. Presi di mira i siti militari, ma anche altri palazzi in molte altre città. Non solo nella regione del Donbass.

Kiev, nella capitale ucraina risuonano le sirene antiaeree

Immagini e suoni di una guerra annunciata. L’invasione russa è iniziata nella notte a suon di missili ed esplosioni da Nord a Sud. Da Est a Ovest. I carri armati russi hanno fatto il loro ingresso anche dalla Bielorussia, mentre gli aeroporti di varie città sono stati presi di mira da questo intervento militare fortemente voluto dal Cremlino e dal Presidente Vladimir Putin. E quel suono delle sirene, mentre sui cieli volano aerei della contraerea ucraina, sono il simbolo di questo conflitto.

Sirene che risuonano nel silenzio di una città e di un Paese finito in una guerra. I cittadini, ovviamente, corrono ai ripari. Seguendo le indicazioni del governo, le strade sono deserte. Molti hanno deciso di non uscire di casa, cercando di trovare riparo tra le mura domestiche. Perché questa è l’unica strada per cercare di non trovarsi nel mezzo di qualche ulteriore esplosione, come quelle che hanno squarciato i cieli e i palazzi nella notte ucraina.